Watchmen, personaggi e poteri della serie HBO

Autore: Giacinta Carnevale ,
Copertina di Watchmen, personaggi e poteri della serie HBO

Lunedì 21 ottobre ha fatto il suo debutto ufficiale su Sky Atlantic, nella versione originale sottotitolata, Watchmen, la nuova serie televisiva ispirata all'omonima e rivoluzionaria graphic novel scritta negli anni '80 da Alan Moore e Dave Gibson.

Diretto da Damon Lindelof (Lost e The Leftovers), il prestige drama vanta un cast d'eccezione che vede protagonisti i premi Oscar Regina King (Se la strada potesse parlare) e Jeremy Irons (Il mistero Von Bulow).

Advertisement

Presenti poi Tim Blake Nelson (Lincoln), Louis Gossett Jr. (Radici), Yahya Abdul-Mateen II (Aquaman), Tom Mison (Sleepy Hollow), Sara Vickers (Il giovane ispettore Morse), Andrew Howard (The Outpost), Jacob Ming-Trent (Ray Donovan) e Dylan Schombing (Sharp Objects). 

Scopriamo a seguire tutto quello che c'è da sapere sulla nuova serie televisiva, prodotta per HBO da White Rabbit in collaborazione con Warner Bros. Television, in onda dal 28 ottobre nella versione doppiata in italiano sempre su Sky Atlantic.

La trama

A differenza dell'opera letteraria originale, la trama è ambientata ai giorni nostri ma in una realtà alternativa dove non esistono smartphone e Robert Redford è il Presidente degli Stati Uniti d'America. Sarà quindi una storia completamente inedita che ruota intorno al nuovo personaggio di Angela Abar (Regina King), una detective della polizia di Tulsa, in Oklahoma.

Dopo un sanguinoso attacco subito dalla polizia dai suprematisti bianchi, Angela e i suoi colleghi sono costretti ad indossare dei costumi per impedire ai criminali di scoprire le loro vere identità. Intanto il Settimo Cavalleria, ossia il gruppo terroristico autore della strage e seguace di Rorschach, vive nascosto nell'ombra.

Guidata dall'amico e capitano Judd Crawford (Don Johnson), Angela dovrà investigare su una strana sparatoria avvenuta in città che potrebbe rappresentare il preludio di un nuovo attacco suprematista. Nel frattempo arriva in città Laurie Blake (Jean Smart), una cinica agente dell'FBI, incaricata di indagare su un misterioso e terrificante caso di omocidio. 

I personaggi e i loro poteri

Regina King - Angela Abar

Il premio Oscar Regina King vestirà i panni della protagonista Angela Abar. Oltre ad essere moglie e madre, è anche una poliziotta che - per impedire ai criminali di scoprire la sua vera identità - si traveste e si fa chiamare Sister Night (Sorella Notte). Il suo costume assomiglia alla tunica indossata dalle suore, è tutto nero con un cappuccio, una cintura/rosario e una fascia davanti al viso. 

Advertisement
Advertisement
HBO
Il premio Oscar Regina King

Jeremy Irons - Adrian Veidt/Ozymandias

Il premio Oscar Jeremy Irons interpreta Adrian Veit meglio noto come Ozymandias, il cui potere principale è racchiuso nella sua incredibile intelligenza. Lui è l'essere perfetto, l'uomo più intelligente al mondo e sembra destinato ad essere un supereroe. Molto abile anche nelle arti marziali e possiede dei riflessi simili a quelli di un gatto (anche se per ora non si sono visti). 

HBO
Il premio Oscar Jeremy Irons

Tim Blake Nelson - Wade/Specchio

Wade, noto anche come Specchio, è un poliziotto esperto di scienze interrogative e comportamentali. Il suo soprannome deriva dal suo costume, visto che indossa una maschera che è interamente riflettente con cui mette in difficoltà i soggetti che questiona. Con uno stile tutto suo.

HBO
L'attore Tim Blake Nelson in Watchmen

Jean Smart - Laurie Blake

L'attrice Jean Smart interpreta Laurie Blake, un'agente dell'FBI e figlia di un altro personaggio noto in Watchmen, Silk Spectre (Spettro di Seta). Era quindi destino che dovesse combattere il crimine come sua madre. Non ha poteri reali, ma è atletica e acrobatica, e riesce a difendersi molto bene negli scontri fisici. 

Advertisement
HBO
L'attrice Jean Smart in Watchmen

Dottor Manhattan

Lui è l'unico "vero" personaggio originale dell'universo di Watchmen. Inizialmente era l'importante fisico nucleare Jon Osterman, ma dopo un esperimento andato male si è trasformato in un essere dalla pelle blu dotato di incredibili superpoteri. Oltre ad essere in grado di teletrasportarsi, possiede anche poteri telecinetici e una forza sovrumana che lo rende quasi divino.

Rorschach

Questo personaggio in realtà non appare nella serie televisiva in quanto nella graphic novel originale è morto, ucciso dal Dottor Manhattan, ma viene menzionato più volte dai suprematisti bianchi che indossano maschere ispirate a lui. 

Watchmen va in onda su Sky Atlantic il lunedì sera alle 21.25, a partire dal 28 ottobre in italiano, mentre resta la contemporaneità con gli USA nella notte fra domenica e lunedì alle 3.00 per la versione originale. Lo stesso episodio viene poi riproposto il lunedì, alle 22.15, dopo quello precedente doppiato in italiano.

Via: Cosmopolitan.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Schitt's Creek, Watchmen e Succession s'impongono agli Emmy 2020: tutti i vincitori

Secondo i verdetti degli Emmy Awards 2020, le migliori serie TV dell'ultima annata sono Schitt's Creek, Watchmen e Succession. Anche Zendaya trionfa per il suo acclamato ruolo in Euphoria. Tutti i vincitori.
Autore: Elisa Giudici ,
Schitt's Creek, Watchmen e Succession s'impongono agli Emmy 2020: tutti i vincitori

L'avevamo anticipato sin dalle nomination: in un anno tanto difficile anche per le produzioni seriali e il mondo della TV, orfano di hit assolute come Il trono di spade, c'era ampio spazio per qualche sorpresa e nuova rivelazione alla 72esima edizione degli Emmy Awards. Le sorprese infatti non sono mancate e nemmeno le acclamazioni, in un edizione in cui il presentatore Jimmy Kimmel si è dovuto parecchio dare da fare per far funzionare le premiazioni in differita, con i nominati collegati in diretta streaming e "chiusi" nelle proprie case in compagnia dei loro familiari e del loro entourage, per poter festeggiare in sicurezza la vittoria. 

A imporsi sono stati soprattutto tre titoli: Schitt's Creek, Watchmen e Succession. La sorpresa assoluta è venuta dalla regina delle comedy del 2020: poco chiacchierata e non così favorita alla vigilia, Schitt's Creek ha saputo imporsi in maniera impressionante sulla concorrenza, stabilendo un record mai visto. Mai nessuna serie prima d'ora - né comedy né drammatica - era riuscita a conquistare tutte e quattro le statuette attoriali (protagonista e non protagonista, maschile e femminile).

Sto cercando altri articoli per te...