X-Men: Apocalisse, Oscar Isaac ha un ricordo atroce del set del film

Autore: Emanuele Zambon ,
Copertina di X-Men: Apocalisse, Oscar Isaac ha un ricordo atroce del set del film

"È stata atroce". Non ha usato certo mezzi termini, Oscar Isaac, nel ricordare l'esperienza sul set di X-Men: Apocalisse, l'ultimo film corale targato 20th Century Fox dedicato ai mutanti Marvel (in attesa di rivedere Mystica e soci in X-Men: Dark Phoenix).

L'apprezzato attore di Ex Machina e Star Wars 7 e 8, nel corso di un'intervista video a GQ, ha ricordato i suoi ruoli più significativi al cinema, tra cui quello del villain millenario En Sabah Nur nel cinecomic diretto da Bryan Singer.

Advertisement

Apocalisse, un calvario di colla e lattice

Per impersonare un mutante della notte dei tempi dall'alto coefficiente distruttivo, Isaac è stato costretto a sottoporsi ad estenuanti sessioni di make-up. Ecco come l'attore ricorda l'esperienza sul set:

È stato atroce. Quando ho accettato il ruolo non sapevo a cosa sarei andato incontro. Tipo che sarei stato avvolto da colla, lattice, indossando una tuta di quasi 20 kg con un impianto di raffreddamento interno.

Alle sofferenze inflitte dal pesante trucco, si sono poi aggiunte sul set alcune difficoltà pratiche che lo hanno isolato dal resto del cast, da James McAvoy a Jennifer Lawrence passando per Michael Fassbender:

Advertisement

Prima di girare, il pensiero che mi aveva animato era stato: 'Oh, potrò lavorare con questi incredibili attori che adoro', ma in realtà non sono riuscito nemmeno a vederli perché non ero in grado di muovere la testa. Dovevo poi sedermi su un sedile appositamente progettato, perché era l'unica cosa su cui avrei potuto davvero sedermi. Tra una ripresa e l'altra venivo condotto all'interno di una tenda refrigerante. Ogni volta che entravo in azione si sentiva solo un mix di plastica e gomma in movimento, per cui ho successivamente dovuto ridoppiare le mie scene. La parte peggiore, poi, è stata togliere via il costume. Ci sono volute diverse ore, lo hanno dovuto grattare via dal mio corpo.

20th Century Fox
Oscar isaac al trucco sul set di X-Men: Apocalisse

Non ha certo un bel ricordo di X-Men: Apocalisse, Oscar Isaac. La sua confessione va ad aggiungersi alle lamentele di Jennifer Lawrence di qualche anno fa. L'attrice, che nella saga interpreta Mistyca (ruolo ereditato da Rebecca Romijn), aveva infatti puntato il dito contro la vernice utilizzata per ricoprire il suo corpo.

In ogni caso, l'attrice ritornerà nel prossimo capitolo della saga mutante, Dark Phoenix, assieme a McAvoy e Fassbender. Al loro fianco Sophie Turner, Tye Sheridan, Alexandra Shipp, Kodi Smit-McPhee e Nicholas Hoult. La pellicola, diretta da Simon Kinberg, arriverà nelle sale statunitensi il 7 giugno 2019.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Starzplay diventa Lionsgate+, cosa cambia?

Lionsgate+ è il nuovo nome di Starzplay, la piattaforma streaming che propone serie come The Serpent Queen, It's a Sin e Gaslit.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Starzplay diventa Lionsgate+, cosa cambia?

Il servizio streaming Starzplay cambia nome, con un rebrand comunicato il 28 settembre 2022 in via ufficiale. Il nome scelto è Lionsgate+, che suonerà familiare a una larga fetta di pubblico: Lions Gate infatti è una casa di produzione cinematografica molto famosa, che vanta tra i suoi titoli The Day After Tomorrow, Cena con delitto - Knives Out, Zero Contact, nonché le saghe cinematografiche John Wick, Hunger Games e Twilight. Di seguito, il video con il promo di Lionsgate+:

Lionsgate+ è il nuovo nome del servizio in Europa e America Latina, mentre mantiene il nome Starz nel Nord America e il nome Starzplay Arabia nell'Asia sud-occidentale. Dal 29 settembre il nuovo nome e il nuovo logo saranno visibili agli abbonati di molte nazioni, tra cui l'Italia. Lionsgate+ permette di accedere a una libreria di titoli tra cui i drammi in costume della Royal Collection e serie come il thriller Gaslit, il poliziesco Express e i drammatici The Serpent Queen (di cui si può vedere il trailer) e It's a Sin.

Sto cercando altri articoli per te...