Xbox Series X, Microsoft conferma le specifiche: otto volte più potente di Xbox One

Autore: Stefania Sperandio ,
Copertina di Xbox Series X, Microsoft conferma le specifiche: otto volte più potente di Xbox One

Manca ancora qualche mese al debutto ufficiale delle console di prossime generazione, attese per la fine dell'anno, ma nelle scorse ore Microsoft ha deciso di confermare sul suo sito ufficiale le specifiche tecniche della sua Xbox Series X, che mantenendosi nel solco tracciato da Xbox One X punterà fortemente sulla forza bruta.

Non si vive, però, di sola potenza grafica: la compagnia di Redmond ha infatti anche annunciato alcune funzionalità uniche che accompagneranno la console al lancio, compresa la retrocompatibilità con i giochi che già possedete.

Advertisement

Anche l'occhio vuole la sua parte

Da Xbox Series X i giocatori potranno aspettarsi sicuramente un comparto grafico all'avanguardia: si parla di un potenza da 12 TFLOPs (Google Stadia, con i suoi server in cloud, si ferma a 10,7), che si rivela essere il doppio rispetto a quella su cui contava Xbox One X – attuale console più potente al mondo. Rispetto alla normale Xbox One, invece, si parla di capacità addirittura superiori di oltre otto volte.

Microsoft
L'infografica pubblicata da Microsoft per le specifiche di Xbox Series X
Xbox Series X avrà il doppio della potenza di Xbox One X, che conta su 6 TFLOPs

La bruta forza tecnica messa a disposizione degli sviluppatori consentirà loro di puntare anche su frame rate a 120 fps – o, se lo preferissero, di tenere bloccata la frequenza dei fotogrammi a 60, per favorire invece i dettagli e la risoluzione. A tal proposito, Microsoft ha anche messo in evidenza la tecnologia Variable Rate Shading, che consente agli autori di videogiochi di dare maggior definizione e fluidità a specifici oggetti e/o personaggi dello scenario. In questo modo, la potenza di calcolo della GPU può essere dirottata su elementi ritenuti particolarmente importanti, senza che venga allocata in modo egualitario per tutti gli oggetti mostrati su schermo.

A impreziosire ulteriormente le immagini ci sarà anche il supporto hardware al ray-tracing, la tecnologia DirectX che consente di avere scenari e illuminazione più realistici che mai.

Un solo acquisto, due versioni dei giochi

Se il passaggio da Xbox One a Xbox Series X vi spaventa perché temete di dover cestinare accessori e abbonamenti di cui vi servite regolarmente, potete dormire sonni tranquilli: Microsoft ha annunciato che gli accessori da gioco (come i controller, ad esempio) di cui vi servite attualmente saranno supportati anche dalla console di prossima generazione.

Advertisement
Microsoft
La scocca superiore di Xbox Series X
Il dettaglio superiore della peculiare forma di Xbox Series X, che avrà un corpo monolitico verticale

Vale lo stesso per i giochi: Xbox Series X è retrocompatibile, il che significa che potete giocare anche i giochi per Xbox One, quelli per Xbox 360 e quelli per Xbox – a patto che siano parte del programma di retrocompatibilità già lanciato con la console di attuale generazione. Inoltre, rimane valido l'abbonamento a Xbox Game Pass, che vi consente ancora di accedere fin dal loro giorno di debutto, tra gli altri, ai giochi prodotti in esclusiva dagli Xbox Game Studios – Halo Infinite compreso.

Le più interessanti funzionalità introdotte per i giocatori sono probabilmente Quick Resume e Smart Delivery. La prima dà la possibilità di riprendere molteplici giochi (e non uno solo) esattamente dal punto in cui li avevate lasciati, come in una sorta di "riduzione a icona" su PC. I giocatori, anche grazie al confermato supporto di archiviazione SSD, potranno così dimenticarsi delle schermate di caricamento.

Advertisement

Smart Delivery, invece, consente di acquistare un gioco solo una volta e scaricarlo sia per Xbox One che per Xbox Series X. Significa che, se deciderete di comprare un gioco a fine generazione, ad esempio, potrete averne una copia per la prossima appena sarà disponibile, senza il bisogno di comprarlo nuovamente.

Tutte le maggiori produzioni di Microsoft supporteranno questa funzionalità, che sarà a disposizione di tutti gli sviluppatori che volessero avvalersene. I primi a confermare di averla integrata sono stati i polacchi di CD Projekt RED, che hanno annunciato sui social che il loro Cyberpunk 2077 si potrà giocare anche su Xbox Series X, debitamente affinato per la console next-gen, acquistandolo semplicemente per Xbox One.

Sarà interessante scoprire quanti (e quali) sviluppatori decideranno di fare altrettanto, evitando così ai giocatori di dover acquistare due volte i giochi cross-generazionali. Inoltre, PlayStation 5 offrirà una politica simile, per controbattere e per non scontentare i suoi futuri acquirenti, su esclusive console di fine generazione come Death Stranding, The Last of Us - Part II o Ghost of Tsushima? Attendiamo che Sony sveli le sue carte, per scoprirlo.

Xbox Series X arriverà alla fine del 2020 e sarà disponibile per il periodo delle feste natalizie. La console non ha ancora ufficialmente un prezzo di listino, ma secondo gli analisti esperti di mercato non dovrebbe costare più di 499 euro, per riuscire a conquistare il pubblico.

Advertisement

Riuscirà Microsoft a fare suo fin da subito il mercato della next-gen, con la sua politica incentrata su potenza di calcolo e servizi per l'utente?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

La saga di Hunger Games nell'imperdibile box da collezione [SCONTO BLACK FRIDAY]

Scopri cosa contiene questa box dedicata alla saga dei film di Hunger Games in offerta speciale per il Black Friday di Amazon.
Autore: Francesca Musolino ,
La saga di Hunger Games nell'imperdibile box da collezione [SCONTO BLACK FRIDAY]

Nel periodo del Black Friday di Amazon che va dal 18 al 28 novembre 2022, piovono box di film e serie TV in offerta come se non ci fosse un domani. Questo è il momento giusto per fare una scorta dei propri titoli preferiti approfittando degli sconti. E magari tra un'offerta e un'altra, nel mezzo potete trovare quel cofanetto che sognate da tempo, ma che ha sempre avuto un prezzo poco accessibile.

Noi intanto vi consigliamo il box di Hunger Games. Oltre a essere in sconto, è un pezzo più unico che raro per via delle stupende custodie in cui sono contenuti tutti i film della saga.

Sto cercando altri articoli per te...