Y: The Last Man, gli showrunner abbandonano il progetto

Autore: Mario Spagnoletto ,
Copertina di Y: The Last Man, gli showrunner abbandonano il progetto

Y: The Last Man - nonostante l'ordine di un'intera serie da parte di FX - ha perso i suoi showrunner.

Come quanto riportato da Bloody Disgusting, Aida Croal e Michael Green hanno annunciato di aver abbandonato il progetto via Twitter:

Advertisement

Pessime notizie per i fan di Y: The Last Man. FX ha deciso di non procedere con la nostra visione della serie. Siamo davvero grati a chiunque ci abbia aiutato nel creare il mondo di Y e realizzare il pilot... i nostri sceneggiatori, la regista Melina Matsoukas, il direttore della fotografia Rodrigo Prieto, e tutto il cast: Lashana Lynch, Barry Keoghan, Diane Lane, Imogen Poots, Amber Tambyn, Julianna Canfield... e, ovviamente, a coloro che hanno dato via a tutto, Brian K. Vaughan e Pia Guerra.

Advertisement

Le prime indiscrezioni vogliono che i due showrunner abbiano abbandonato il progetto per divergenze creative avute con FX. Il network, comunque, ha intenzione di portare a compimento Y (questo il titolo ufficiale della serie) anche senza Croal e Green che, comunque, hanno contribuito alla realizzazione dell'episodio pilot. Michael Green aveva già abbandonato il progetto American Gods dopo la prima stagione.

Y: The Last Man è una serie a fumetti scritta da Brian K. Vaughan, disegnata da Pia Guerra e pubblicata in America da Vertigo Comics (in Italia la serie è stata pubblicata da Magic Press e Planeta DeAgostini). Al centro della storia troviamo un ragazzo, Yorick Brown, che, almeno all'apparenza, è l'ultimo uomo ad essere rimasto in vita sull'intero pianeta. Yorick è costretto a scappare e vagare per il mondo in cerca di una soluzione alla terribile piaga che ha ucciso tutti i possessori del cromosoma Y (animali inclusi). Ad accompagnarlo nelle sue avventure troviamo Amperstand, una scimmietta sopravvissuta al terribile evento.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Christian Bale: "Tagliate le scene più estreme di Thor 4"

Scopri cosa ha dichiarato Christian Bale sulle scene del suo personaggio tagliate dalla versione finale di Thor: Love and Thunder.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Christian Bale: "Tagliate le scene più estreme di Thor 4"

Christian Bale ha interpretato Gorr nel film Thor: Love and Thunder, quarto capitolo del franchise Thor. Molti Marvel fan hanno lodato la sua interpretazione e lo annoverano fra i cattivi più memorabili del Marvel Cinematic Universe (MCU). In una recente intervista a Inverse, l'attore premio Oscar ha svelato che alcune scene che aveva girato sono state tagliate dal montaggio finale, perché troppo forti ed estreme.

Bale non ha svelato precisamente cosa accadeva nelle parti eliminate del film Thor: Love and Thunder. Il famoso interprete ha detto che in alcuni momenti sul set ha improvvisato, portando il suo personaggio di villain a punti tanto estremi che Chris Hemsworth si è preoccupato. Bale ha descritto le eloquenti occhiate del collega, che sembravano voler dire che quelle scene avrebbe reso il film vietato ai minori. Le scene dunque sono state tagliate, ma Bale non si è pentito di averle girate, e ha detto che si è divertito molto a recitarle e che è stata una gioia avere la possibilità di spingere il suo personaggio ai limiti, anche se non c'erano molte possibilità che nella versione finale del film rimanessero le parti in questione.

Nell'intervista viene raccontato anche il momento in cui Christian Bale è stato scelto per interpretate il ruolo di Gorr. L'attore si è preoccupato perché nei fumetti Gorr ha un fisico massiccio e imponente quasi quanto Thor, e non riteneva che il suo fisico fosse paragonabile a quello di Chris Hemsworth, che interpreta Thor nei film MCU. Dunque Christian Bale ha chiesto al regista, Taika Waititi, di adattare Gorr per il mondo cinematografico rendendolo un po' diverso: magro e quasi esile, un personaggio che potesse sembrare venuto da un mondo di ombre. Questa dichiarazione fatta da Bale nell'intervista si accorda a una precedente dell'attore stesso, in cui ha raccontato che aveva preso in esame lo strano costume di Gorr nei fumetti, ed era rimasto preoccupato di proporre un'immagine cinematografica di Gorr in perizoma. Il team al lavoro sul film Thor: Love and Thunder è partito da queste considerazione per elaborare un nuovo look per il villain, che è risultato meno muscoloso e meno svestito, ma sempre molto inquietante. 

Thor: Love and Thunder è disponibile sulla piattaforma streaming Disney+, insieme a uno speciale della serie Assembled che mostra il dietro le quinte del film.

Sto cercando altri articoli per te...