Zack Snyder non tornerà a lavorare a Justice League, ma rilascia un nuovo corto

Autore: Valeria De Chiara ,
Copertina di Zack Snyder non tornerà a lavorare a Justice League, ma rilascia un nuovo corto

Circa sei mesi fa Zack Snyder si vide costretto ad abbandonare la regia di Justice League, in seguito alla morte di sua figlia Autumn di soli 20 anni. Conseguentemente, la direzione del film passò a Joss Whedon, con l'augurio però che Snyder potesse ritornare in casa DC per poter curare la post-produzione del film, attualmente in corso. Ma recentemente, in un'intervista a Wired, Zack Snyder ha annunciato che non sarà lui a curare la post-produzione di Justice League, ritenendo ingiusto ritornare a lavorare su un progetto ormai non più suo:

Sarebbe sbagliato per diversi motivi, dato che manco da molto tempo. Al momento mi sento eccitato per il progetto e sono contento per i miei ragazzi e adoro le persone che ci stanno lavorando. Sono la mia famiglia e credo che stiano facendo un ottimo lavoro. Quindi per me è stato doveroso lasciarli continuare il progetto secondo la loro visione.

Ma Zack Snyder non è stato con le mani in mano: in questi ultimi mesi ha realizzato un cortometraggio dalla durata di circa quattro minuti intitolato Snow Steam Iron. Il corto appena pubblicato in rete è stato interamente girato con un iPhone e grazie alle varie conoscenze del regista. L'attrice protagonista stessa, infatti, è un'amica di sua figlia Willow che, inoltre, ne ha curato il make-up scenico. Dunque si tratta di una produzione a conduzione familiare che ha permesso al regista di poter lavorare e allo stesso tempo di trascorrere del tempo con i suoi cari.

Advertisement

 È stata un’esperienza catartica per tutti noi in uno strano modo, perché quando siamo insieme per noi è più facile realizzare un film che parlare. C’era un’aria pesante, come potrete ben immaginare, ma questo corto ci ha dato l’occasione di stare insieme ed è stato molto bello.

Il corto disponibile in seguito sarà inoltre presentato da Snyder alla scuola di cinema ArtCenter College of Design a Los Angeles, dove il regista terrà una lezione in cui dimostrerà agli studenti che chiunque con una buona idea, uno smartphone e un'attrezzatura ridotta al minimo indispensabile può girare un film.   

Advertisement

Non è ancora chiaro cosa avrà intenzione di fare il regista dopo la promozione di Snow Steam Iron ma una cosa è certa, continuerà a stupirci e a far parlare di sé. 

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Chi morirà nel finale di Stranger Things 4? [VOTA]

Chi morirà nel finale della quarta stagione della serie più popolare di Netflix Stranger Things? Vota il sondaggio qui su NoSpoier.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Chi morirà nel finale di Stranger Things 4? [VOTA]

La quarta stagione di Stranger Things è certamente la più horror della serie. Infatti le prime morti sono davvero cruente e hanno un grande impatto visivo. Il grande villain di questa quarta stagione, Vecna, sembra imbattibile. L'unico modo per sopravvivere sembra quello di risvegliare chi è bloccato nel Sottosopra come vittima di Vecna. Ciò accade a Max nel bellissimo quarto episodio di Stranger Things 4 grazie alla canzone di Kate Bush Running Uo That Hill. Questa canzone risveglia Max, le fa ricordare i momenti felici passati con i suoi amici e le permettere di scappare da morte certa. Molti però non ce l'hanno fatta e pare che molti potrebbero non farcela negli ultimi due episodi della quarta stagione di Stranger Things.

Nei due episodi rimanenti della quarta stagione di Stranger Things 4, disponibili su Netflix il primo luglio 2022, alcuni potrebbero morire. Lo suggerisce il trailer del volume 2 e lo hanno confermato i creatori dello show ossia i fratelli Duffer in una intervista rilasciata a Variety. Inoltre, l'attore che interpreta Eddie, Joseph Quinn ha dichiarato a The Guardian che il finale di stagione di Stranger Things sarà "una carneficina".

Sto cercando altri articoli per te...