Euphoria 3, Zendaya entusiasta degli sviluppi narrativi

Autore: Giulia Angonese ,
News
2' 5''
Copertina di Euphoria 3, Zendaya entusiasta degli sviluppi narrativi

Zendaya, star della serie TV Euphoria nel ruolo di Rue, adolescente con problemi di droga, in un'intervista con The Hollywood Reporter, ha rivelato cosa le piacerebbe vedere nella prossima stagione del teen drama HBO che racconta amicizie, traumi e amori di un gruppo di liceali della California. La seconda stagione di Euphoria, uscita nello scorso gennaio (qui le nostre considerazioni), ha approfondito singolarmente le storie dei giovani personaggi, arrivati ormai alla fine del liceo e pronti a entrare così nel mondo degli adulti. Una nuova dimensione che per Zendaya sarà ricca di emozioni, soprattutto per la sua Rue, in procinto di affrontare un percorso di recupero dalla tossicodipendenza.

Sarà interessante esplorare i personaggi fuori dalla scuola. Voglio vedere come sarà Rue nel suo percorso di sobrietà, potenzialmente caotico. Vale anche per gli altri personaggi, i quali stanno cercando di capire cosa fare delle loro vite, una volta finita la scuola, e che tipo di persone vogliono essere.

Per Zendaya Euphoria 3 deve puntare definitivamente sullo sviluppo dei protagonisti alla ricerca di una loro identità affrancatasi ormai dai problemi affrontati in età adolescenziale.

Advertisement

Ci siamo già immersi profondamente nelle loro storie. Penso che possiamo farlo di nuovo nella terza stagione.

Le parole dell'artista vanno lette comunque anche in un'altra prospettiva. Zendaya non è solo protagonista della serie, ma, dalla seconda stagione, anche sua produttrice esecutiva. Una veste che le permette di avere una visione diversa nei confronti dello sviluppo seriale di Euphoria. A tal proposito, ha rivelato che già durante la lavorazione della prima stagione si era inserita nella produzione, lavorando a stretto contatto con l'ideatore Sam Levinson:

Sam mi stava dando la possibilità di essere creativa e di imparare, e così arrivati alla seconda stagione e anche durante gli episodi speciali, mi è sembrato giusto farlo in maniera ufficiale. Lo show mi ha permesso di uscire dal mio guscio, come attrice e anche dietro la macchina da presa, in un ruolo dove non ci sono mai brutte idee, e dove tu puoi parlare e dire 'Hey, e se provassimo questo?'.

Ancora non ci sono notizie in merito alle date di uscita di Euphoria 3. La cosa certa è il pieno coinvolgimento di Zendaya, attrice sempre più in ascesa che, a breve, avremo modo di apprezzare alla Mostra di Venezia, nel film in concorso di Guadagnino Challengers (qui i dettagli).

Advertisement

 

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Emmy 2022, tutti i record, le vittorie storiche e i momenti da ricordare

Zendaya e Squid Game fanno la storia, HBO trionfa, le serie nuove rimango a bocca asciutta: cosa ricorderemo degli Emmy 2022.
Autore: Elisa Giudici ,
Emmy 2022, tutti i record, le vittorie storiche e i momenti da ricordare

Agli Emmy 2022 va quasi tutto come da programma: i premi della TV incoronano i tre show vincitori annunciati nei pronostici - The White Lotus, Succession e Ted Lasso - finendo in molti casi per portare i premiati dell’anno passato (Julia Garner, Brett Goldstein, Zendaya, Jean Smart) a fare bis.

In un’edizione senza grandi scossoni, con tanti show alla prima stagione snobbati in favore dei “grandi vecchi”, arriva però qualche vittoria storica. A rendere meno noiosa la lunga cerimonia di premiazione, per una volta, ci pensano i discorsi di ringraziamento delle star, meno ingessati e molto più sorprendenti e memorabili del solito.

Sto cercando altri articoli per te...