Zerocalcare: i lavori sulla serie animata ufficiale continuano

Autore: Marcello Paolillo ,
Copertina di Zerocalcare: i lavori sulla serie animata ufficiale continuano

Il fumettista romano Michele Rech - noto come Zerocalcare - è sicuramente uno degli autori italiani più apprezzati nel nostro paese, grazie alle sue divertenti strisce a fumetti (brevi storie a sfondo autobiografico che lo vedono protagonista) e ai suoi racconti di successo (come ad esempio la La profezia dell'armadillo, Un polpo alla gola e Macerie Prime), pubblicati da Bao Publishing.

Zerocalcare tornerà nelle librerie il prossimo 21 ottobre con la sua nuova pubblicazione, La scuola di pizze in faccia del professor Calcare. Nell'attesa, BAO Publishing - attraverso il suo account Facebook - ha confermato che si sono concluse da poco le sessioni di doppiaggio del primo episodio della serie animata che vede protagonista proprio l'autore nato in provincia di Arezzo.

Advertisement

Advertisement

Nel post originale si può leggere che 'sono state lunghe ore di lavoro in sala di registrazione con molti, pazientissimi professionisti che si sono prestati a questo primo esperimento con un entusiasmo che ci ha scaldato il cuore', oltre alla conferma che doppiatori d'eccezione come Oreste Baldini e Francesco Vairano hanno preso parte al progetto.

Sempre grazie al post apparso sui canali social dell'editore, è stato confermato che Michele Rech/Zerocalcare doppierà se stesso, Elio Germano sarà Secco mentre Valerio Mastandrea doppierà l'Armadillo.

Ricordiamo che La scuola di pizze in faccia del professor Calcare sarà una raccolta delle storie apparse sul suo blog, sui siti e le varie riviste con cui l'autore romano collabora. La prima edizione dell'albo includerà anche un racconto inedito diviso tre parti (per un totale di 16 pagine), per celebrare i 10 anni di collaborazione tra Rech e BAO Publishing.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Blonde, il film su Marilyn Monroe è un'esperienza surreale [RECENSIONE]

Leggi la recensione del lungometraggio Blonde dedicato alla vita di Marilyn Monroe, disponibile su Netflix dal 28 settembre 2022.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Blonde, il film su Marilyn Monroe è un'esperienza surreale [RECENSIONE]

La prima cosa da sapere prima di guardare su Netflix Blonde è che questo è in tutto e per tutto un film e non un documentario sulla vita di Marilyn Monroe. Quindi i fatti, narrati dallo sceneggiatore e regista Andrew Dominik e basati sul romanzo omonimo di Joyce Carol Oates, "prendono in prestito" dalla vita della bionda più famosa del cinema alcuni momenti di vita personale e pubblica. Su di essi è stata costruita una storia drammatica e in parte sconvolgente, soprattutto per chi si è sempre fermato all'abbagliante immagine di Marilyn Monroe senza documentarsi oltre.

Blonde ha lo scopo di portare alla luce la doppia vita di Marilyn: la star bella e appariscente e la donna estremamente fragile che le ha dato vita. Marilyn Monroe nasce come Norma Jeane ma le due personalità sono completamente all'opposto, separate da pensieri, atteggiamenti e parole. Norma è una bambina cresciuta senza un padre e con una madre rancorosa, lei è sempre stata una donna sola mentre Marilyn è sempre stata circondata da ammiratori, fotografi e amanti. Norma Jeane non ha mai avuto un vero e proprio disturbo dissociativo della personalità, o almeno non le è mai stato diagnosticato, ma il distacco emotivo vissuto da Norma verso Marilyn è stato sempre più forte e forse decisivo anche nella sua dipartita.

Sto cercando altri articoli per te...