Zoë Kravitz parla della sua Catwoman e svela chi l'ha ispirata per il ruolo

Autore: Maria Teresa Moschillo ,
Copertina di Zoë Kravitz parla della sua Catwoman e svela chi l'ha ispirata per il ruolo

Zoë Kravitz ha sbaragliato la concorrenza aggiudicandosi il ruolo di Selina Kyle/Catwoman nel nuovo film dedicato al Cavaliere Oscuro, The Batman di Matt Reeves. La figlia di Lenny Kravitz e Lisa Bonet - che il pubblico ha già avuto modo di apprezzare in produzioni importanti come Big Little Lies - affiancherà Robert Pattinson vestendo gli attillatissimi panni di Catwoman, personaggio che negli anni è stato interpretato da attrici del calibro di Michelle Pfeiffer, Halle Berry e Anne Hathaway.

Ed è proprio a una di loro che la Kravitz si è ispirata. Come riportato da Variety, l'attrice ne ha parlato ai giornalisti dopo un panel di TCA per la sua prossima serie Hulu, High Fidelity. Ecco cosa ha dichiarato:

Advertisement

Penso che Catwoman sia davvero un personaggio iconico. Non sono mai stata un'appassionata di fumetti, ma quel mondo mi ha sempre affascinato. E poi, ovviamente Michelle Pfeiffer: la sua interpretazione mi ha sempre ispirata. 

Michelle Pfeiffer ha interpretato Catwoman nel film Batman - Il ritorno (1992) e la sua performance è sicuramente una delle più memorabili.

Warner Bros.
Michelle Pfeiffer nei panni di Catwoman
Michelle Pfeiffer è stata un'indimenticabile Catwoman

Zoë Kravitz è entusiasta all'idea di raccogliere l'eredità della Pfeiffer. Il personaggio di Catwoman - che nel film di Reeves avrà i capelli cortissimi - è per lei l'emblema della femminilità forte e... pericolosa: "Mi piace l'idea che si possa essere gentili e comunque molto potenti, ed essere anche pericolose".

Advertisement

Penso che Catwoman, Selina Kyle, rappresenti una femminilità molto forte, e sono entusiasta di immergermi in tutto questo. Penso che la femminilità rappresenti il ​​potere in modo diverso rispetto al potere maschile: Batman rappresenta un tipo di potere maschile e Catwoman un potere molto femminile, leggermente più complesso e anche più morbido.

The Batman uscirà nelle sale il 25 giugno 2021 e, secondo le indiscrezioni, vedrà un giovane Batman alle prese con alcune misteriose morti a Gotham City. Con Robert Pattinson e Zoë Kravitz ci saranno anche Paul Dano (l'Enigmista), Jeffrey Wright (il Commissario Gordon), Colin Farrell (il Pinguino), Andy Serkis (Alfred Pennyworth) e John Turturro (nel ruolo di Carmine Falcone).

Come se la caveranno e, soprattutto, come se la caverà la nuova Catwoman?

"Zoë Kravitz" by Gage Skidmore is licensed under CC BY-SA 2.0

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

The Batman, arriva lo spin-off horror

Scopri quali sono le grandi novità sulla serie TV spin-off di The Batman, Arkham Asylum, che è attualmente in fase di sviluppo.
Autore: Rebecca Megna ,
The Batman, arriva lo spin-off horror

A poche ore di distanza dal clamoroso annuncio di James Gunn a capo di DC Studios, arrivano grandi notizie per il franchise di The Batman. Una delle serie spin-off di The Batman di Matt Reeves, Arkham Asylum, si farà e ha già il suo showrunner. 

Secondo quanto si legge su Variety, HBO Max ha scelto Antonio Campos come showrunner della serie spin-off di The Batman Arkham Asylum. La nuova serie ha il potenziale per fare qualcosa di nuovo nell’universo DC Comics. Potrebbe, infatti, essere la prima serie horror DC. Infatti, lo stesso regista Matt Reeves ha ammesso di aver immaginato il tutto come un film horror. 

Sto cercando altri articoli per te...