Zoe Saldana: "Gli attori di Hollywood sono stati dei bulli con Donald Trump"

Autore: Maria Teresa Moschillo ,

Il controverso rapporto tra Donald Trump e gli attori di Hollywood continua a tenere banco sui tabloid.

Negli ultimi giorni, infatti, sono stati scritti fiumi di parole circa l'intervento di Meryl Streep ai Golden Globes - che ha velatamente accusato Trump di essere una persona violenta e aggressiva, un pessimo esempio per l'America - e i commenti decisamente poco eleganti che il neo Presidente ha rivolto all'attrice su Twitter.

Advertisement

La Streep ha ricevuto - inutile dirlo - numerose dimostrazioni di sostegno e di supporto dai suoi colleghi, primo su tutti Robert De Niro. Le celebrities non hanno reagito affatto bene all'ascesa al potere dl tycoon e questo, ormai, è stato appurato.

In queste ore, però, qualcosa sembra essere cambiato.

Nicole Kidman, ad esempio, ha preso le difese di Trump nel corso di una recente intervista. L'attrice australiana ha assunto un atteggiamento decisamente conciliante nei suoi riguardi e per questo è finita nel mirino degli haters sui social.

Un'altra bellissima del grande schermo, Zoe Saldana, ha criticato il comportamento dei suoi colleghi nei confronti del Presidente.

Advertisement

Secondo quanto riportato da Yahoo.com, l'attrice - che non è una sostenitrice di Donald Trump e del Partito Repubblicano - pensa che Hollywood stia sbagliando.

Abbiamo visto arroganza e siamo diventati arroganti anche noi, trasformandoci noi per primi in bulli. Così facendo, inoltre, si è creata empatia per Donald Trump, da parte di tutti quelli che credono nelle sue promesse.

Per la bella Zoe, inoltre, non c'è il rischio che si ritorni ai tempi bui della segregazione razziale. Nonostante Trump si sia spesso espresso con termini razzisti nei riguardi degli stranieri - specialmente musulmani - nel corso della sua campagna elettorale, per l'attrice ciò che conta è il comportamento di ogni singolo cittadino americano.

Se le persone continuano ad essere forti e ad essere rispettose, riconoscendo a tutti gli stessi diritti, non è possibile tornare indietro a quei tempi.

Advertisement

Complimenti a Zoe Saldana per la sua diplomazia (e per il suo ottimismo).

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

I migliori anime del 2022 (finora)

Quali anime hanno dominato la prima metà del 2022? Ecco i titoli d'animazione della prima metà dell'anno che ci sono piaciuto di più.
Autore: Elisa Giudici ,
I migliori anime del 2022 (finora)

Quali sono i migliori anime del 2022? Dopo i primi sei mesi, si può già dire che il 2022 è stato un anno particolarmente ricco di anime popolari e memorabili. 

A farla da padre sono sempre gli shounen (anime tratti da manga destinato a un pubblico giovane e maschile) ma anche altri filoni ci hanno regalato titoli sorprendenti e appassionanti. 

Sto cercando altri articoli per te...