Jeremy Renner svela i retroscena del tatuaggio degli Avengers

Si torna a parlare dell'ormai celebre tatuaggio di gruppo degli Avengers. Jeremy Renner, alias Occhio di Falco, ha rivelato alcuni dettagli: dal valore simbolico del tattoo alla chat di gruppo per convincere Mark Ruffalo!

Cinque dei sei Avengers originali hanno deciso di celebrare la loro amicizia - lunga ormai 10 anni - con un tatuaggio commemorativo.

L'unico a sottrarsi a questo rito è stato Mark Ruffalo, nonostante le continue opere di convincimento - anche mediante tecniche non propriamente ortodosse! - dei suoi colleghi. Scarlett Johansson, Chris Evans, Jeremy Renner, Chris Hemsworth e Robert Downey Jr. sfoggiano adesso un tattoo che prevede la lettera A di Avengers intrecciata al numero 6 e ad alcuni simboli significativi.

In queste ultime ore, sono emersi nuovi dettagli in merito al tanto discusso tatuaggio dei Vendicatori. Jeremy Renner - che dovremmo rivedere in Avengers 4 - ne ha parlato durante un'intervista concessa a Jimmy Fallon nel suo programma televisivo The Tonight Show.

I sei Avengers originali hanno questo tatuaggio, siamo stati insieme per gli ultimi 10 anni e abbiamo trascorso tanto tempo insieme condividendo un'esperienza, quindi ci siamo tatuati questo simbolo pensato per noi da Josh Lord.

In merito a Ruffalo, pare proprio che non ci sia stato verso di fargli cambiare idea, anche proponendogli un'alternativa con henné: "Si è tirato indietro all’ultimo minuto, non so perché. In fondo non si trattava di un tatuaggio, ma della celebrazione della nostra amicizia che è cresciuta negli ultimi 10 anni".

A nulla sono serviti i messaggi "minatori" sulla chat di gruppo degli Avengers (ebbene sì, ne hanno una!):

Abbiamo questa chat con tutti gli Avengers, e io ho detto: 'Sapete che c’è? Ho il numero di Eric Bana, chiamiamo lui che è l’Hulk originale. Altrimenti Edward Norton, e vediamo se vuole farlo lui'.

Neppure questo smacco ha saputo smuovere Mark Ruffalo!

Leggi anche

      Cerca