Aaron Paul riassume Breaking Bad (in appena 2 minuti e mezzo) [VIDEO]

Intervistato da Jimmy Kimmel, l'attore Aaron Paul è riuscito a riassumere in appena due minuti e mezzo l'intera trama di Breaking Bad, in vista dell'uscita del film dedicato allo show di Vince Gilligan.

El Camino: Il Film di Breaking Bad è disponibile sulla piattaforma Netflix a partire dalla giornata di oggi, 11 ottobre. Inutile dire che i fan della serie creata da Vince Gilligan non vedono l'ora di poter assistere al grande epilogo della storia di Jesse Pinkman, interpretato nuovamente da Aaron Paul.

Proprio Paul, ospite al Jimmy Kimmel Live! (via CNN), ha deciso di riassumere in modo estremamente divertente la serie, il cui finale è andato in onda ormai ben sei anni fa, più precisamente il 29 settembre 2013.

In soli due minuti e mezzo, l'attore è infatti riuscito a condensare i punti focali della storia di Breaking Bad (trovate l'esilarante filmato originale poco sopra).

Un professore di chimica chiamato Walt si ammala di cancro. Sua moglie Skyler è incinta e suo figlio Walt Jr. ama davvero molto fare colazione, così si mette a cucinare metanfetamina per pagarsi le cure assieme al suo ex studente Jesse (cioè me). In coppia, cuciniamo metanfetamina all'interno di un camper, io esclamo 'bitch!' un sacco di volte, uccidiamo varie persone e grazie alla scienza dissolvo un cadavere.

Paul cita poi scherzosamente Jessica Jones - ovvero l’attrice Krysten Ritter, protagonista della serie Marvel omonima - il cui personaggio in Breaking Bad, Jane Margolis, muore soffocato dal suo stesso vomito, la testa di Danny Trejo su una tartaruga, l'ormai celebre pizza sul tetto, l’avvocato Saul Goodman, Gus Fring e il finale coi neonazisti.

Insomma, al netto della velocità di esecuzione, si tratta senza ombra di dubbio di un riassunto chiaro e conciso. Per il resto, potete sempre optare per un binge watching di tutte e cinque le stagioni di Breaking Bad subito prima di godervi El Camino, non credete?

Leggi anche

      Cerca