Il regista di Parasite non crede che dirigerà mai un cinecomic Marvel

Durante un podcast di IndieWire, il regista di Parasite Bong Joon-Ho ha escluso quasi categoricamente di voler prendere parte a un progetto Marvel Studios nel prossimo futuro.

Barunsun E&A Un'immagine del cast di Parasite

L'autore di Parasite Bong Joon-Ho ha visto trionfare il suo film all’edizione 2019 del Festival di Cannes, oltre ad essere atteso al varco in occasione dei premi Oscar 2020 grazie alla candidatura della pellicola in ben sei categorie (Miglior Film, Miglior Regia, Miglior Film Internazionale, Miglior Sceneggiatura Originale, Miglior Montaggio e Miglior Scenografia). 

Ora, il  regista e sceneggiatore sudcoreano ha discusso nel podcast di Variety The Big Ticket (via IndieWire) della possibilità che un giorno possa dedicarsi a un cinecomic, nello specifico quelli targati Marvel.

Non penso che i Marvel Studios vorrebbero un regista come me. Non mi aspetto offerte da loro. Delle loro opere ho davvero apprezzato quelle di James Gunn [Guardiani della Galassia Vol. 1 e 2, n.d.R] e il Logan di James Mangold e penso che ci siano dei registi grandiosi in grado di lavorare a progetti colossali come quelli. L’industria cinematografica pare estremamente complicata, ma per me abbastanza semplice per i registi. È meglio che fai quello in cui sei bravo. E non ritengo che io e la Marvel siamo fatti l’uno per l’altra. È una cosa che sento a livello intuitivo.

Bong Joon-Ho ha poi chiarito il fatto che non si sentirebbe a proprio agio con film "dispersivi" come i cinecomic Marvel:

Mi sento più a mio agio con progetti della portata di Parasite, dove è come se si facesse un film al microscopio dove puoi avere un approccio più meticoloso e focalizzato. Senza dubbio è il modus operandi più adatto a me. Oltre ad essere il sentiero che mi piace percorrere. Non parlo di certo guidato da modestia o paura. Penso solo che devo fare quello che mi si addice di più.

Lo scorso anno, in occasione del Toronto International Film Festival i settembre, Bong ha reso noto a IndieWire che per i suoi film vuole attenersi solo a idee e sceneggiature originali (sulla falsariga di un Quentin Tarantino), anziché essere un regista a noleggio per i grandi studi americani.

A voi sarebbe piaciuto vedere un film Marvel diretto dal regista di Parasite?

Leggi anche

      Cerca