Il Gladiatore 2: cosa sappiamo sul sequel (a 20 anni dall'originale)

Universal Pictures Un'immagine di Russell Crowe nell'arena de Il Gladiatore

In occasione dei 20 anni dall'uscita del film originale, ecco tutto ciò che sappiamo sul sequel de Il Gladiatore di Ridley Scott.

Il Gladiatore, il film di Ridley Scott uscito nei cinema americani il 5 maggio 2000 (e il 19 dello stesso mese in Italia) è senza dubbio una delle pellicole a tema storico più importanti di tutti i tempi.

Vincitore di cinque premi Oscar, tra cui quello per il miglior film e il miglior attore protagonista (grazie a un Russell Crowe all'apice della sua notorietà), la pellicola racconta le vicende di Massimo Decimo Meridio, un generale romano che divenne prima schiavo e poi gladiatore, a seguito di un abile complotto messo in piedi dal figlio dell'imperatore Marco Aurelio, Commodo (Joaquin Phoenix).

Dopo aver visto la moglie e il figlio barbaramente uccisi, Massimo decide di vendicarsi del nuovo imperatore di Roma, intento a distruggere il Senato (e quel che rappresenta per il popolo). Per farlo, l'ispanico farà una scelta destinata a diventare epica: calcare lui stesso la sabbia insanguinata del Colosseo, mettendo a rischio la sua stessa vita. 

Da tempo gli appassionati de Il Gladiatore attendono di avere nuove informazioni circa il sequel del film, che a quanto pare vedrà nuovamente in cabina di regia Ridley Scott. 

Universal PicturesRussell Crowe di spalle in un'immagine de Il Gladiatore

La trama dovrebbe seguire da vicino la storia di Lucio Vero (interpretato nel film del 2000 da Spencer Treat Clark), figlio di Augusta Lucilla (Connie Nielsen) e nipote di Commodo. Dopo la morte di Massimo Decimo Meridio, il giovane Lucio sarebbe stato fortemente colpito dal sacrificio finale del personaggio di Crowe, tanto che il sequel dovrebbe fare un salto temporale di oltre due decenni, presentandoci le conseguenze della dipartita di Massimo.

Già nel 2017, durante il South by Southwest Film Festival (via EW), Scott confermò di essere entusiasta della possibilità di realizzare un sequel de Il Gladiatore, oltre al fatto di avere le idee chiare circa il modo in cui "riportare in vita" il comandante dell'esercito del Nord e generale delle legioni Felix (in quale modo non ci è dato sapere).

So come riportarlo indietro [Massimo, n.d.R.]. Stavo parlandone con lo studio, ma loro mi hanno ribadito che 'è morto.' Tuttavia c'è un modo per riportarlo indietro. Se questo accadrà non lo so. Il Gladiatore è uscito nel 2000, quindi Russell è cambiato un bel po' da allora. Oltre al fatto che al momento è piuttosto impegnato.

Ma non solo: a giugno 2019, in occasione del tour promozionale di Men In Black: International, i produttori esecutivi del primo film - Walter F. Parkes e Laurie MacDonald - avevano confermato di essere al lavoro sul sequel e che questi sarebbe stato ambientato circa 25/30 anni dopo la prima pellicola. La teoria secondo la quale il nuovo film possa quindi narrare le gesta di Lucio Vero divenuto nuovo imperatore dopo la morte dei suo "zio" Commodo, durante un'epoca dell'Impero Romano mai raccontata prima, si fa sempre più concreta. 

Universal PicturesUn primo piano di Connie Nielsen ne Il Gladiatore

La stessa Connie Nielsel aveva confessato che l'idea del sequel de Il Gladiatore era nelle sue corde, tanto che i lavori sul film potrebbero prendere il via in tempi non sospetti (via Entertainment Weekly):

Abbiamo sentito varie notizie dai produttori. Credo sia questione di quale film abbia la priorità nell’agenda di Ridley. Penso anche dipenda dal COVID e da quando potremo tornare a lavorare in tranquillità. Sarei comunque interessata a partecipare, senza dubbio. Voglio dire, è sicuramente un progetto meraviglioso, quindi mi piacerebbe prenderne parte.

Al momento non vi sono conferme ufficiali circa il cast di attori che potrebbe prendere parte al progetto: Spencer Treat Clark, giovane interprete di Lucio nella pellicola del 2000, ha ora 32 anni e la sua carriera di attore professionista non sembra volersi fermare (lo abbiamo visto di recente in Glass, il film del 2019 scritto e diretto da M. Night Shyamalan). Che sia proprio lui a vestire nuovamente i panni del figlio di Lucilla?

E Russell Crowe? Il leggendario interprete di Massimo - dall'alto dei sui 56 anni - sarebbe nuovamente in grado di impugnare il gladio per affrontare belve feroci e guerrieri all'interno dell'arena dei gladiatori? Improbabile - per non dire impossibile - il ritorno del personaggio Commodo interpretato da Joaquin Phoenix, morto nel primo film a seguito del duello finale con Massimo all'interno del Colosseo.

In ogni caso, la curiosità e le aspettative verso un progetto come Il Gladiatore 2 sono davvero alte: resta da vedere se Scott e la produzione del nuovo film saranno in grado di fare echeggiare nuovamente nell'eternità le gesta dello schiavo che divenne gladiatore. O, perché no, del suo erede spirituale.

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.