Spider-Man: Homecoming, Laura Harrier pensava di aver perso il ruolo di Liz (per colpa di Zendaya)

L'attrice Laura Harrier ha spiegato che inizialmente pensava che Zendaya le avesse 'rubato' il ruolo di Liz Allan in Spider-Man: Homecoming.

Marvel/Sony Un primo piano di Laura Harrier in Spider-Man: Homecoming

Spider-Man: Homecoming è il primo film dedicato all'Arrampicamuri del Marvel Cinematic Universe interpretato da Tom Holland, uscito nelle sale nel 2017.

Ora, in una recente intervista con Net-a-Porter (via ScreenRant), l'attrice Laura Harrier ha parlato del suo ruolo nel film, ossia quello di Liz Allan (figlia del personaggio di Avvoltoio/Adrian Toomes, interpretato da Michael Keaton), ammettendo che inizialmente c'è stata una sorta di "fraintendimento" con Zendaya, attrice statunitense che ha vestito i panni di MJ, compagna di classe - e futuro interesse amoroso - del personaggio di Peter Parker.

L’attrice ha infatti creduto di aver perso la parte di Liz in Spider-Man: Homecoming proprio a causa di Zendaya:

Dopo il mio screen test per Spider-Man, prima che mi dicessero qualsiasi cosa, era arrivata dopo alcune settimane la notizia che Zendaya era entrata a far parte del cast. Pensai subito di aver perso la parte. Credevo davvero che avessero scelto lei, così chiamai i miei agenti che mi rassicurarono sul fatto che fossi ancora in lizza per il ruolo.

La Harrier ha poi speso due parole circa la sua esperienza sul set della pellicola prodotta da Marvel Studios e Disney in collaborazione con Sony Pictures

Penso che fosse qualcosa di incredibile e di innovativo il fatto che Marvel abbia deciso di darci modo di interpretare quei ruoli e che non lo avessero fatto solo per il colore della pelle. Nel film siamo delle ragazze che frequentano una scuola di New York, come fossimo realmente a New York. I film dovrebbero riflettere la realtà. Ci siamo divertite un sacco a girare quel film. Io e Zendaya siamo amiche ora.

Ricordiamo anche che il personaggio di Liz Allan, nota anche come Elizabeth Allan, è originariamente un personaggio dei fumetti Marvel creato da Stan Lee e Steve Ditko, apparso per la prima volta in Amazing Fantasy numero 15 del 1962.

Laura Harrier è invece apparsa recentemente anche nella serie Netflix Hollywood, creata da Ryan Murphy, oltre che nel film BlacKkKlansman diretto da Spike Lee (2018).

Zendaya ha invece vestito i panni di MJ anche nel successivo Spider-Man: Far From Home (2019), così come la rivedremo anche nel terzo capitolo dedicato all'Amichevole Spider-Man di quartiere, come confermato da Tom Holland durante un’intervista al The Phillippine Daily Inquirer (via IGN) a marzo 2020.

Spider-Man 3, nuovo capitolo della serie dedicata all'Uomo Ragno (ancora privo di un titolo ufficiale), era inizialmente previsto per il 16 luglio 2021. La nuova data d’uscita, a seguito dell'emergenza sanitaria che ha inevitabilmente slittato i lavori sul film, è ora fissata per il 5 novembre 2021.

Leggi anche

      Cerca