Gremlins: Secrets of the Mogwai, la serie animata sarà per fan vecchi e nuovi

HBO Max Il logo della serie animata Gremlins: Secrets of the Mogwai

La serie animata Gremlins: Secrets of the Mogwai arriverà su HBO Max nel 2021. Intanto, il suo creatore e produttore esecutivo, Tze Chun, soffia sull'hype dei fan con nuovi dettagli sulla trama, il cast e lo stile formale e visivo del cartoon.

Fin da quando è stata annunciata, la serie animata in 10 episodi Gremlins: Secrets of the Mogwai ha generato molta curiosità e aspettativa nell'appassionato fandom delle creature nate dalla fantasia (ma forse sarebbe meglio dire da un incubo) di Chris Columbus. Alcune dichiarazioni di qualche tempo fa del regista dei due film, Joe Dante, hanno contribuito ad alimentare l'interesse e il buzz intorno al progetto. E adesso, a soffiare sul fuoco (già alto) dell'hype è arrivata un'intervista di Geek Vibes Nation al creatore e produttore esecutivo della serie, Tze Chun.

Il fondatore dei TKO Studios ha rivelato che i lavori di Gremlins: Secrets of the Mogwai sono iniziati, spiegando che anche se il cartoon non debutterà fino al 2021 su HBO Max, "il processo di realizzazione è in fase avanzata". Poi ha confermato che si tratta di un "prequel animato che si svolge nella Cina del 1920" e che racconta la storia di Mr. Wing, il vecchio commerciante cinese dal quale Rand Peltzer trova Gizmo:

[La serie, n.d.r] segue Mr. Wing quando ha appena 10 anni. Il giovane incontra Gizmo e insieme vivono diverse avventure in Cina. È una storia a episodi, con sullo sfondo molta mitologia cinese, quel preciso periodo storico e anche parecchia mitologia dei Mogwai.

Warner Bros.Gremlins: Gizmo
L'adorabile Gizmo

Tze Chun non ha potuto (e non ha voluto) sbottonarsi più di tanto, ma ha anticipato che nel cartoon ci saranno i Mogwai cattivi e ha dichiarato apertamente che la serie farà fanservice. Il creatore e produttore del progetto ritiene che sia una sorta di doveroso omaggio a un fandom "incredibilmente caldo per film che sono in circolazione da quasi 40 anni". Tuttavia, ha chiarito che Gremlins: Secrets of the Mogwai è pensata anche per ampliare la platea di appassionati:

Ci sono un gran numero di Easter egg e molta mitologia dei Gremlins che speriamo possano accontentare i fan di lunga data e allo stesso tempo attrarne di nuovi. L'idea è di realizzare un prodotto che vada bene per tutti. Ci stiamo ispirando a modelli come Pixar e Studio Ghibli, progetti che bambini, ragazzi e adulti possono guardare insieme.

Nella serie animata non ci sarà Howie Mandel, che nei film è la voce di Gizmo. Ma Tze Chun ha rassicurato i fan, anticipando delle sorprese per il casting e rivelando il prezioso, fondamentale contributo di Joe Dante alla realizzazione del progetto:

Ci saranno sicuramente alcuni cameo entusiasmanti. Ma la cosa davvero elettrizzante è che Joe Dante è consulente di produzione per Gremlins: Secrets of the Mogwai. Legge gli script, guarda gli artwork. È davvero fantastico. E poi molti membri della crew e gli sceneggiatori sono grandi fan dei Gremlins. 

Warner Bros.Gremlins: Ciuffo Bianco
Il malvagio Ciuffo Bianco in Gremlins

Tze Chun ha anche dato qualche dettaglio tecnico sul formato e lo stile del cartoon:

Stiamo realizzando un ibrido. Non è girato in 3D, ma in quello che è stato definito un 2,5D. Con alcuni accorgimenti tecnici, perché vogliamo un effetto cinematografico. Ci sono riferimento a film come I Goonies e Indiana Jones. Vogliamo utilizzare la telecamera come al cinema, ma cerchiamo di ottenere il meglio da entrambi i mondi. Lo spettacolo è una storia di emozioni e sentimenti, per cui vogliamo anche assicurarci che la recitazione sia di grande qualità.

Nella serie ci saranno anche parti in CGI, che il creatore e produttore esecutivo promette realistiche e ben realizzate, e rimandi a quel gioiello dell'animazione che è La città incantata.

Insomma, Gremlins: Secrets of the Mogwai sembra avere (davvero) tutte le carte in regola per entusiasmare i fan di lunga data di Gizmo e conquistare nuove generazioni di appassionati. Ma come sempre, il "verdetto" definitivo arriverà solo con gli episodi. E per quelli tocca aspettare ancora un po'.

      Cerca