Spider-Man 3, la data di uscita americana slitta ancora

Marvel Studios/Sony Spider-Man a testa in giù

Si allunga l'attesa per il terzo capitolo di Spider-Man.

La notte tra il 23 e il 24 luglio 2020 ha portato una nuova "scossa di terremoto" nelle date di uscita nei cinema di molte pellicole statunitensi.

In modo particolare, il calendario delle uscite di The Walt Disney Company relative ai prossimi film dei franchise di Avatar e Star Wars è cambiato.

Non hanno subito variazioni, per il momento, i film del Marvel Cinematic Universe (MCU). Fa eccezione, invece, il prossimo lungometraggio di Spider-Man che vive del particolare accordo tra Marvel Studios e Sony Pictures.

Il film con Tom Holland, sequel di Spider-Man: Far From Home, era inizialmente previsto in uscita negli Stati Uniti d'America per il 16 luglio 2021 ma poi, l'uscita è slittata al più "freddo" 5 novembre 2021.

Adesso, secondo quanto riportato dal sito Deadline, la data di uscita di Spider-Man 3 (titolo provvisorio) è fissata per Natale 2021.

Secondo la fonte, questa data sarebbe più congeniale a Sony dato che il periodo natalizio è uno dei migliori dal punto di vista degli incassi al box-office. Visto che Disney ha spostato Avatar 2 da Natale 2021 a quello del 2022, Sony ha trovato un'ottima finestra di uscita per il film diretto da Jon Watts.

Per quanto riguarda gli incassi, i termini di paragone saranno Spider-Man: Homecoming, che è uscito negli Stati Uniti il 7 luglio 2017 e ha incassato più di 880 milioni di dollari, e Spider-Man: Far from Home, uscito negli Stati Uniti il 2 luglio 2019 e ha incassato più di 1 miliardo e 130 milioni di dollari.

Spider-Man 3 riuscirà a fare di meglio grazie al Natale?

I tempi di lavorazione del film

Un altro aspetto da considerare è quello relativo ai tempi di lavorazione del film

Come è noto, Tom Holland è attualmente impegnato nelle riprese nell'action movie tratto dal videogioco Uncharted e solo dopo la fine di questo film, l'attore si potrà dedicare a Spider-Man 3.

Le riprese di Spider-Man 3 dovrebbero quindi iniziare tra febbraio e marzo del 2021 e durare circa 4 mesi. Dopo di ché, la produzione dovrà concentrarsi sui reshoot e sulla post-produzione del film, che comporta al 90% il lavoro sugli effetti speciali.

Quindi la data di uscita di Natale 2021 sembra decisamente più "comoda" per poter lavorare con un margine più ampio. 

Tom Holland e il cast di Spider-Man 3, nel quale è certo il ritorno di Marisa Tomei aka zia May, gireranno a New York, Atlanta, Los Angeles e persino in Islanda.

La prossima ragnatela dell'Uomo Ragno sarà quindi addobbata a festa: siete pronti?

      Cerca