Everybody Loves Diamonds: la serie italiana Amazon perfetta per i fan de La Casa di Carta

Amazon Prime Video punta nuovamente su una produzione italiana: Everybody Loves Diamonds è la nuova serie, che racconterà del famoso Colpo di Anversa. Avvenuta nel 2003 in Belgio per mano di italiani, fu la più grande rapina di diamanti della storia.

Netflix Una scena de La Casa di Carta

Dopo l’annuncio della seconda stagione di Celebrity Hunted e l’arrivo di Bang Bang Baby, Amazon Prime Video continua a puntare sull’Italia e questa volta lo fa con Everybody Loves Diamonds.

Il progetto si ispirerà al Colpo di Anversa, nota rapina di diamanti che avvenne nel 2003 in uno dei caveau tra i più sorvegliati al mondo: quello dell’Antwerp Diamond Centre di Anversa, in Belgio. Un’altra serie dedicata alle rapine, dunque, perfetta per i fan de La Casa di Carta (La Casa de Papel).

La trama di Everybody Loves Diamonds

Ma di cosa parla questa nuova serie originale Amazon? Come anticipato, la trama di Everybody Loves Diamonds è incentrata su un gruppo di ladri che, grazie a un piano impeccabile, riesce ad eludere il sistema di sicurezza dell’Antwerp Diamond Centre di Anversa, in Belgio, per rubare diamanti e altre pietre preziose del valore di milioni di dollari.

Ispirata al Colpo di Anversa del 2003, la serie avrà dei risvolti da commedia.

La rapina ad Anversa: la storia vera

Guidato dal palermitano Leonardo Notarbartolo, un gruppo di abilissimi ladri mise a segno quello che è considerato uno dei colpi più famosi della storia.

Come riporta PalermoToday, Notarbartolo è considerato la mente dietro alla più grande rapina di diamanti della storia, che avvenne all’inespugnabile Antwerp Diamond Centre di Anversa, in Belgio.

Il furto avvenne il 15 febbraio del 2003, grazie a un piano geniale che prevedeva l’uso di lacca per cercare di eludere i rivelatori di calore e movimenti, l'utilizzo di una telecamera per riprendere il numero della combinazione di una cassaforte con 100milioni di combinazioni possibili e altri trucchi che gli permisero di portare a casa diamanti, oro e altri gioielli del valore di 150milioni di dollari. La preparazione durò ben 18 mesi.

Il piano, però, non filò del tutto liscio, perché Notarbartolo venne arrestato al rientro in Italia a causa, pare, di alcune tracce lasciate in giro per distrazione da un membro della banda. L’uomo venne condannato a dieci anni, ma parte della refurtiva non venne mai recuperata.

Leonardo Notarbartolo, dopo sei anni, nel 2009, venne rilasciato per buona condotta ma, pochi mesi dopo il suo rilascio, venne denunciato nuovamente per il ritrovamento di diamanti nella sua automobile e, nel 2016, venne arrestato per un nuovo colpo.

Cast e crew di Everybody Loves Diamonds

Prodotta da Mario Gianani e Lorenzo Gangarossa, Everybody Loves Diamonds è scritta da Stefano Bises, Michele Astori, Giulio Carrieri e Bernardo Pellegrini.

Come riportato da Deadline, Nicole Morganti, Head of Amazon Originals Italia, ha dichiarato:

Everybody Loves Diamonds elettrizzerà e sorprenderà il pubblico di Prime Video con il racconto inedito e dai risvolti da commedia di quello che è stato un clamoroso colpo grosso. Siamo molto felici di lavorare con Wildside a questa nuova serie Amazon Original italiana, fresca e brillante.

Mario Gianani e Lorenzo Gangarossa di Wildside hanno, invece, commentato:

Siamo entusiasti di rafforzare la nostra collaborazione con Amazon con questa importante heist series; un genere di successo in tutto il mondo, ma mai realizzato per gli schermi italiani. Una storia che si basa su un’incredibile rapina realizzata 17 anni fa, da persone normali con vite normali. Persone che potrebbero essere i nostri vicini di casa. Inoltre, siamo molto fortunati ad avere come consulenti personaggi coinvolti realmente nella vicenda e che, secondo noi, ci aiuteranno a raccontare questa storia nel modo più accurato possibile.

Non ci sono, invece, ancora news sul cast di Everybody Loves Diamonds.

L’uscita di Everybody Loves Diamonds

Everybody Loves Diamonds sarà disponibile in esclusiva, su Amazon Prime Video, in oltre 240 Paesi in tutto il mondo, ma non si sa ancora nulla sulla sua uscita.

Leggi anche

      Cerca