Gli orologi del diavolo: cast e personaggi della fiction con Fiorello

RAI Giuseppe Fiorello in Gli orologi del diavolo

Lunedì 2 novembre arriva su Rai 1 Gli orologi del diavolo: grande cast per la fiction che racconta la storia dell'infiltrato nel narcotraffico Marco Merani.

Gli orologi del diavolo è pronto al debutto. La fiction Rai andrà in onda sulla rete ammiraglia nella serata del 9 novembre 2020. Alessandro Angelini ha diretto Beppe Fiorello nei panni di Marco Merani, meccanico nautico che si ritrova a diventare un infiltrato della polizia.

Gli orologi del diavolo è ispirata alla vera storia di un eroe comune: Gianfranco Franciosi, che ha raccontato tutta la sua incredibile doppia vita in un'autobiografia scritta a quattro mani con il giornalista Federico Ruffo

Qui di seguito, tutto il cast de Gli orologi del diavolo: 

Giuseppe Fiorello alias Marco Merani 

Marco Merani è un semplice motorista nautico molto bravo nel suo lavoro. La sua bravura attira l’attenzione di un clan di narcotrafficanti, che lo ingaggiano per modificare i gommoni adibiti al trasporto della droga. Marco si rivolge alla polizia e si lascia convincere a diventare un infiltrato, con il compito di fornire informazioni utili a fermare il traffico di droga. 

Giuseppe Fiorello vanta una lunga carriera come attore, iniziata nel 1998 con un doppio debutto. In quell’anno, infatti, lavora nel film L’ultimo capodanno di Marco Risi per il cinema e nella fiction Ultimo di Stefano Reali per la televisione. In più di venti anni ha interpretato tanti personaggi in fiction come Il grande Torino, Salvo D’Acquisto, La leggenda del bandito e del campione, L’angelo di Sarajevo e Io non mi arrendo. 

Nicole Grimaudo alias Flavia, la moglie di Marco Merani

Flavia è una donna determinata e razionale. Purtroppo la coppia non resisterà alle complicazioni della doppia vita di Marco. Le accuse che travolgono il marito indurranno Flavia a lasciarlo

In Gli orologi del diavolo Flavia ha il volto di Nicole Grimaudo, il cui debutto televisivo risale al lontano 1994 come sostituta temporanea di Ambra Angiolini alla conduzione di Non è la Rai. La carriera come conduttrice dura poco e Nicole passa a cinema e TV. Recita, infatti, in film come Mine vaganti di Ferzan Özpetek e fiction come R.I.S. - Delitti imperfetti, Passeggeri notturni e Nero a metà.

Claudia Pandolfi alias Alessia

Claudia Pandolfi veste i panni di Alessia, la seconda moglie di Marco che rimarrà al suo fianco anche quando tutti gli altri decidono di voltargli le spalle. Sarà lei ad aiutarlo e a dargli la forza di andare avanti. 

Claudia è una veterana della fiction televisiva, con una carriera iniziata nel 1992 quando Michele Placido la nota al concorso di Miss Italia. Da allora non si è più fermata, dividendosi tra cinema e televisione con film come Ovosodo, Lavorare con lentezza, La prima cosa bella e La profezia dell’armadillo e fiction come Un medico in famiglia, Distretto di polizia e Il tredicesimo apostolo. 

Fabrizio Ferracane alias Mario, agente SCO

Mario è l’agente di polizia che fa da tramite per Marco. È lui a raccogliere le confidenze del meccanico riguardo le richieste dei narcotrafficanti ed è lui a convincerlo a diventare un infiltrato. 

Fabrizio Ferracane è un attore teatrale che lascia ogni tanto il palcoscenico per il cinema e la televisione. Ha recitato, infatti, in Malèna di Giuseppe Tornatore e in Il traditore di Marco Bellocchio e in fiction come Il commissario Montalbano, Il tredicesimo apostolo, Il paradiso delle signore e Felicia Impastato. 

Alvaro Cervantes alias Aurelio Vizcaino

Aurelio è il figlio di un grande narcotrafficante. Alla morte del padre, il giovane si ritrova a dover guidare l’organizzazione criminale. Spietato e ambizioso, l’uomo finisce per affezionarsi a Marco almeno fino a quando non scopre la verità sul doppio gioco del meccanico. 

Aurelio ha il volto del giovane attore spagnolo Alvaro Cervantes. L’attore 31enne ha già una buona carriera alle spalle con partecipazioni in film come Hanna e Offerta alla tormenta. È un volto noto anche in Italia per aver recitato nel film Netflix L’albero del sangue con la collega Úrsula Corberó, Tokio di La casa di carta

ElHormiguero su Flickr/ CC BY-NC 2.0 Gli attori spagnoli Úrsula Corberó e Alvaro Cervantes
Úrsula Corberó e Alvaro Cervantes

Carlos Librado alias Pablo Hernandez

Pablo è uno degli scagnozzi di Aurelio. Arrestato e messo in cella con Marco, ha inizialmente un rapporto molto conflittuale con il meccanico. Alla fine, però, i due si legano di sincera amicizia. 

Carlos Librado è molto apprezzato in patria, dove è conosciuto anche per la carriera di calciatore. Nel 2010, Carlos ha appeso le scarpe sportive al chiodo e ha deciso di dedicarsi solo alla professione di attore. 

Alicia Borrachero alias il commissario Carmen Villa

Carmen Villa è il commissario spagnolo incaricato di seguire le indagini che riguardano Aurelio. La donna stringe con Marco un rapporto di collaborazione  molto positivo e cercherà di aiutarlo e tutelarlo nei momenti di difficoltà. 

Alicia Borrachero è diventata famosa a livello internazionale per aver partecipato al film Le cronache di Narnia - Il Principe Caspian, in cui interpretava il ruolo della Regina Prunaprismia. Alicia è molto attiva sia in Spagna che all’estero. Ha recitato, infatti, in Terminator - Destino oscuro di Tim Miller.

Marco Leonardi alias Jacopo Merani

Jacopo è il fratello minore di Marco. I due sono legati da un rapporto conflittuale, soprattutto da parte di Jacopo che ha dovuto abbandonare il suo lavoro a causa di una questione poco chiara. Jacopo prova nei confronti del fratello un sentimento che è un misto di amore e rabbia. 

Marco Leonardi ha cominciato a lavorare da giovanissimo, raggiungendo il successo internazionale grazie a film come Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore e Come l’acqua per il cioccolato di Alofnso Arau. Ottiene grande successo anche in televisione, dove ha partecipato a Don Matteo, Il capo dei capi e Squadra antimafia - Palermo oggi.

Roberto Nobile alias Antonio Merani

Antonio è il padre di Marco. L’uomo è rimasto vedovo presto e ha allevato i figli da solo. Essendo una persona molto riservata, non riesce a stare accanto a Marco dopo la scoperta della sua doppia vita e dopo tutte le accuse piovute addosso alla famiglia. 

Roberto Nobile è un volto notissimo a tutti gli appassionati di fiction. Ha vestito i panni del giornalista Nicolò Zito in Il commissario Montalbano e ha recitato in tante produzioni, da La piova 7 e 8 a Distretto di polizia, da Ultimo a Don Matteo, da Squadra Mobile a Il tredicesimo apostolo. 

Ignasi Vidal alias Nerone

Nerone è il cognato del boss Aurelio, nonché suo importante uomo di fiducia. I rapporti si incrinano quando Nerone scopre che la moglie lo tradisce con Pablo. Nell’uomo scatta una terribile rabbia rivolta contro tutti, Marco incluso. 

Ignasi Vidal è un attore e regista originario di Barcellona. Lavora dividendosi tra cinema, televisione e teatro. 

Gea Dall’Orto alias Joy Merani

Joy è la figlia adolescente di Marco. La ragazza subisce il pesante contraccolpo delle vicende che coinvolgono il padre. A differenza della madre, però, non smette mai di credere in lui e di offrirgli il suo supporto. 

Gea Dall’Orto è una giovanissima attrice italiana, che si è fatta conoscere per la sua partecipazione al film Mio fratello rincorre i dinosauri

Galatea Ranzi alias Dottoressa Leone

La Dottoressa Leone è il pubblico ministero italiano incaricato di condurre le indagini sulla vicenda di Marco. Donna onesta e preparata, cercherà di non farsi influenzare e di investigare con lucidità. 

Galatea Ranzi nasce come attrice teatrale. Partecipa, infatti, a diverse produzioni di Luca Ronconi e ottiene importanti riconoscimenti. La sua attività non rimane circoscritta, però, al teatro e recita in film e fiction, tra cui La grande bellezza di Paolo Sorrentino e Copperman di Eros Puglielli. 

Alvaro Cervantes by ElHormiguero is licensed under CC BY-NC 2.0 

Leggi anche

      Cerca