Oscar noms 2021: tutte le nomination in una corsa all'Oscar senza grandi favoriti (e con tre candidati italiani)

Tante sorprese, nessun grande favorito e tre nomination all'Italia: ecco l'elenco completo, tra sorprese e delusioni, di tutti i finalisti ai premi Oscar 2021.

The Academy Il logo dell'evento streaming

C'è aria di cambiamento (moderato) anche all'Academy of Motion Picture Arts and Sciences, l'istituzione che ogni anno assegna i premi Oscar. Complice un'annata molto particolare e con i cinema chiusi per la maggior parte del tempo, le nomination per la 93esima edizione della notte degli Oscar hanno riservato davvero tante sorprese. In breve: non c'è un film favorito, tanti titoli "di nicchia" conquistano candidature importanti, i nominati caucasici diminuiscono e ci sono ben 3 candidature italiane (tra cui quella molto attesa di Laura Pausini).

A presentare le cinquine finaliste in diretta mondiale sono stati l'attrice Priyanka Chopra e il marito Nick Jonas (una coppia nella vita era necessaria per le procedure di quarantena), in diretta streaming globale da Londra. 

Nessun grande favorito

A guidare la corsa alle statuette è Mank, come da previsioni, con le sue 10 nomination. L'esito dei Golden Globes ha già però mostrato come sia un gigante con i piedi d'argilla e dovrà guardarsi dalla concorrenza agguerrita di ben 6 film che rastrellano ciascuno 6 nomination (alcune davvero pesantissime): The Father, Judas and the Black Messiah, Minari, Nomadland, Sound of Metal e Il processo ai Chicago 7. Attenzione però a Una donna promettente, che segue con quattro nomination pesantissime: regia, sceneggiatura, miglior film e miglior attrice protagonista.

Un risultato notevole considerando che Emerald Fennell è un'esordiente. Per la prima volta nel 2021, due donne entrano nella cinquina registica: lei e la vincitrice del Leone d'Oro Chloé Zhao. Molto più rilevante del passato la diversità etnica degli interpreti: nelle categorie attoriali troviamo tanti attori afroamericani ma anche alcuni interpreti di origine asiatica (Steven Yeun e Yuh-Jung Youn) e un'attrice europea, la bulgara Maria Bakalova.

Academy AwardsIl poster della cerimonia 2021
Il poster coloratissimo della cerimonia numero 93

Tre candidature all'Italia

Laura Pausini ce l'ha fatta: anche lei è in corsa per un Oscar alla miglior canzone, grazie alla canzone Io Sì (Seen) di cui è interprete, tratta dal film La vita davanti a sé. Il brano le ha già fruttato una vittoria ai Golden Globes. Niente da fare invece per il documentario Notturno di Gianfranco Rosi, ma ecco che a sorpresa un altro film italiano raccoglie due candidature: il Pinocchio diretto da Matteo Garrone. Si tratta di due nomination alle maestranze per i migliori costumi e le miglior acconciature e trucco, ma dimostra come il cinema italiano e i suoi artigiani siano molto apprezzati a livello internazionale. 

Sapremo chi porterà a casa le statuette il 25 aprile 2021, per la cerimonia degli Oscar più avanzata nell'annata (praticamente a primavera inoltrata) della storia. 

Oscar 2021, tutte le nomination

Miglior Film

  • The Father
  • Judas and the Black Messiah
  • Mank
  • Minari
  • Nomandland
  • Una donna promettente
  • Sound of Metal
  • Il processo ai Chicago 7

Miglior Regia

  • Thomas Vinterberg, Un altro giro
  • David Fincher, Mank
  • Lee Isaac Chung, Minari
  • Nomadland, Chloé Zhao
  • Emerald Fennel, Una donna promettente

Miglior Attore Protagonista

  • Riz Ahmed, Sound of Metal
  • Chadwick Boseman, Ma Reiney's Black Bottom
  • Anthony Hopkins, The Father
  • Gary Oldman, Mank
  • Stephen Yeun, Minari

Miglior Attrice Protagonista

  • Viola Davis, Ma Rainey’s Black Bottom
  • Andra Day, The United States vs. Billie Holiday
  • Vanessa Kirby, Pieces of a Woman
  • Francis McDormand, Nomadland
  • Carey Mulligan, Una donna promettente

Miglior Attore non Protagonista

  • Sacha Baron Cohen, Borat - Seguito di film cinema 
  • Daniel Kaluuya, Judas and the Black Messiah
  • Leslie Odom Jr, Quella notte a Miami
  • Paul Raci, Sound of Metal
  • Lakeith Stanfield, Judas and the Black Messiah

Miglior Attrice Non Protagonista

  • Maria Bakalova, Borat - Seguito di film cinema 
  • Glenn Close, Elegia americana 
  • Olivia Colman, The Father
  • Amanda Seyfried, Mank
  • Yuh-Jung Youn, Minari

Miglior Sceneggiatura Originale

  • Judas and the Black Messiah 
  • Minari
  • Una donna promettente
  • Sound of Metal
  • Il processo ai Chicago 7

Miglior Sceneggiatura Non Originale

  • Borat - Seguito di film cinema 
  • The Father
  • Nomadland
  • One Night in Miami...
  • The White Tiger

Miglior Film Internazionale

  • Bosnia and Herzegovina - Quo Vadis, Aida?
  • Danimarca - Un altro giro
  • Hong Kong - Better Days
  • Romania - Collective
  • Tunisia - The Man Who Sold His Skin

Miglior Lungometraggio Animato

  • Onward
  • Over the Moon
  • A Shaun Sheep Movie: Farmageddon
  • Soul
  • Wolfwalkers

Miglior Documentario

  • Collective
  • Crip Camp
  • The Mole Agent
  • My Octopus Teacher
  • Time

Miglior Fotografia

  • Judas and the Black Messiah
  • Mank
  • Notizie dal mondo
  • Nomadland
  • Il processo ai Chicago 7

Miglior Montaggio

  • The Father
  • Nomadland
  • Una donna promettente
  • Sound of Metal
  • Il processo ai Chicago 7

Migliori Scenografie

  • The Father
  • Ma Rainey's Black Bottom
  • Mank
  • Notizie dal mondo 
  • Tenet 

Migliori Costumi

  • Emma.
  • Ma Rainey's Black Bottom
  • Mank
  • Mulan
  • Pinocchio

Miglior Sonoro

  • Greyhound
  • Mank
  • Notizie dal mondo
  • Soul
  • Sound of Metal

Miglior Trucco e acconciature

  • Emma.
  • Elegia americana
  • Ma Rainey’s Black Bottom
  • Mank
  • Pinocchio

Migliori Effetti speciali

  • Love and Monsters
  • The Midnight Sky
  • Mulan
  • The One and Only Ivan
  • Tenet

Miglior colonna sonora

  • Da 5 Bloods
  • Mank
  • Minari
  • Notizie dal mondo
  • Soul

Miglior canzone originale

  • “Fight For You” - Judas and the Black Messiah
  • “Hear My Voice” - Il processo ai Chicago 7
  • “lo Sì (Seen)” - La vita davanti a sé
  • “Husavik” - Eurovision Song Contest: The Story of Fire Saga
  • “Speak Now” - Quella notte a Miami

Miglior cortometraggio animato 

  • Burrow
  • Genius Loci
  • If Anything Happens I Love You
  • Opera
  • Yes-People

Miglior cortometraggio - documentario

  • Colette
  • A Concerto Is a Conversation
  • Do Not Split
  • Hunger Ward
  • A Love Song for Latasha 

Miglior cortometraggio 

  • Feeling Through
  • The Letter Room
  • The Present
  • Two Distant Strangers
  • White Eye 

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca