Quante versioni del Siero del Supersoldato esistono nell'universo Marvel?

Quanti sono gli eroi (e i villain) che hanno ottenuto i poteri con questa formula miracolosa a o una delle sue tante varianti?

Paramount Pictures/Marvel Studios Chris Evans in Captain America - Il primo vendicatore

Il mito di Capitan America è al centro della nuova serie Disney+ The Falcon and the Winter Soldier. Dopo l'addio al ruolo di Steve Rogers in Avengers: Endgame, il passaggio a una nuova figura che incarni questo supereroe è stato complesso e le conseguenze di tutto questo processo sono uno dei temi principali dello show. Capitan America è però molto di più della bandiera, del costume e dello scudo: la sua storia è anche strettamente legata a una formula misteriosa che ha attraversato le epoche della storia, influenzando tantissimi eventi.

Stiamo parlando del Siero del Supersoldato, la leggendaria creazione del dottor Abraham Erskine, che nel MCU così come nell'universo fumettistico Marvel ha dato il via alle avventure di Steve Rogers. Uno strumento talmente eccezionale che nel tempo è stato più volte ricreato in forme differenti, trasformando la vita di tanti eroi, villain e personaggi a cavallo di queste definizioni. Ma esattamente quante versioni del Siero del Supersoldato esistono nel MCU? E chi sono i personaggi che lo hanno avuto? Ripercorriamo insieme tutte le varianti viste finora, per conoscerne meglio la storia e prepararci a chi potrebbe assumerlo in futuro...

Il prototipo tedesco

Paramount Pictures/Marvel StudiosHugo Weaving in Captain America - Il primo vendicatore

La storia del Siero del Supersoldato nel MCU parte da lontano, nella Germania nazista degli anni '30. È qui che Abraham Erskine crea la primissima versione della formula per Johann Schmidt, il futuro Teschio Rosso. Nella bozza originale della sceneggiatura di Captain America - Il primo vendicatore è proprio quest'ultimo a iniettarsela direttamente, sotto lo sguardo di Heinz Kruger (che tornerà più avanti nella storia). Tuttavia questo Siero non è ancora perfetto e, per quanto doni a Schmidt capacità fisiche eccezionali ha l'effetto collaterale di sciogliere la pelle del suo volto. È così che ha origine Teschio Rosso, prima e iconica nemesi di Capitan America.

La versione perfetta nel Progetto Rinascita

Paramount Pictures/Marvel StudiosStanley Tucci in Captain America - Il primo vendicatore

Anni dopo, Erskine è fuggito negli Stati Uniti d'America e qui si è messo al lavoro insieme all'esercito per perfezionare la sua formula. L'idea era dare vita a un esercito di supersoldati, nell'ambito di un'operazione chiamata Progetto Rinascita. Il siero raggiunge la sua versione migliore e il primo utilizzo va a gonfie vele, potenziando Steve Rogers e creando ufficialmente Capitan America. Tuttavia questa sarà l'unica occasione in cui sarà usato: poco dopo il successo dell'esperimento il sopracitato Heinz Kruger interverrà, uccidendo Erskine ed eliminando quindi ogni traccia del processo di creazione della formula. Un evento che ha dato il via alla continua ricerca di un modo di ricreare il Siero.

Arnim Zola e i primi tentativi

Paramount Pictures/Marvel StudiosToby Jones in Captain America - Il primo vendicatore

Il primo a cercare di ricreare autonomamente questa formula è uno dei membri chiave dell'HYDRA, ovvero Arnim Zola. Durante la Seconda Guerra Mondiale cercò a più riprese di ricostruire il progetto di Erskine, facendo esperimenti sui soldati nemici catturati. Fra questi ci fu anche lo stesso Bucky, che ottenne quindi una versione del Siero del Supersoldato piuttosto valida che lo aiuterà a sopravvivere alla caduta durante la sua ultima missione per l'esercito Alleato, dando il via al processo che lo trasformerà nel micidiale Soldato d'Inverno.

La storia dimenticata

Il Governo statunitense non è stato certo con le mani in mano, naturalmente. L'idea di creare un esercito di supersoldati era sicuramente allettante e così proseguirono con gli esperimenti spesso con conseguenze negative. L'unico a spiccare fu Isaiah Bradley, che combatté segretamente per gli Stati Uniti in una serie di missioni, fra cui una che lo mise a confronto proprio con il Soldato d'Inverno. Come rivelato in The Falcon and the Winter Soldier però non ottenne grandi onori dalle sue azioni in battaglia e anzi, fu imprigionato per anni e costretto a fornire il proprio sangue per nuovi tentativi di creare il Siero.

L'origine della Guerra Civile

Disney/Marvel StudiosBucky si batte con un Soldato d'Inverno in Captain America: Civil War

Il Siero del Supersoldato è un elemento importante anche in Captain America: Civil War. È in questo film infatti che si scopre che Howard Stark, padre del futuro Iron Man, è riuscito a ricreare una versione funzionante della formula. Lui e la compagna moriranno però nel trasporto delle fiale, uccisi dal Soldato d'Inverno mandato dall'HYDRA per rubarle. Con queste l'organizzazione darà vita a ben cinque supersoldati, estremamente potenti. Tuttavia neanche questo Siero è perfetto e i nuovi Soldati d'Inverno sono fuori controllo. Per questo motivo l'HYDRA li terrà ibernati a lungo tempo fino a quando proprio in Captain America: Civil War il Barone Zemo arriverà a ucciderli a sangue freddo.

Il Golia Verde e il suo rivale

Universal Pictures/Marvel StudiosScontro finale con Abominio L'incredibile Hulk

Anni dopo Isaiah Bradley e Howard Stark ci fu un nuovo tentativo di ricostruire questa leggendaria formula. A occuparsene fu il generale Ross, che affidò il progetto a un brillante scienziato, destinato a diventare una delle più celebri personalità del MCU: Bruce Banner. Intuendo che la chiave per sbloccare il potenziale della formula fossero le radiazioni decise di testarla su di sé, sostituendo però quelle vita usate nel Progetto Rinascita con quelle gamma. Non tutto andò bene tuttavia e fu così che lo scienziato acquisì la capacità di trasformarsi nell'enorme e incontrollabile creatura verde Hulk. Una simile versione della formula sarà iniettata anche al capitano Emil Blonsky insieme al sangue del Golia Verde: un cocktail che farà reazione creando il mostruoso Abominio con cui Banner si scontrerà nella sua prima avventura nel MCU. Visto il ritorno già annunciato di questi due personaggi nello show a lei dedicato, non è da escludere che il Siero del Supersoldato possa giocare un ruolo anche nelle origini di She-Hulk, ma lo scopriremo solo in futuro...

Un miscuglio esplosivo

Forse la variante più elaborata della leggendaria formula di Erskine è quella vista in Agents of S.H.I.E.L.D. (formalmente ancora parte del canone del MCU) parte del Progetto Centipede sviluppato dall'HYDRA. Si tratta di un mix tra una versione imperfetta del Siero, le radiazioni gamma, tecnologia aliena rimasta sulla Terra dopo la Battaglia di New York e infine l'Extremis visto in Iron Man 3. Ovviamente anche questo prodotto fu estremamente instabile, fattore che ha contribuito al fallimento dei piani di dominio dell'HYDRA.

La versione definitiva?

Disney/Marvel StudiosErin Kellyman come Karli Morgenthau in The Falcon and the Winter Soldier

Attenzione! In questo paragrafo ci sono riferimenti agli eventi di The Falcon and the Winter Soldier. Prima di procedere nella lettura, assicurati di essere in pari con gli ultimi episodi dello show Disney+.

A conti fatti, il migliore erede di Erskine è Wilfred Nagel. Quest'uomo ha dedicato la propria vita alla ricostruzione del Siero del Supersoldato, cambiando più e più volte schieramento nel MCU. Negli anni ha lavorato al progetto prima per l'HYDRA, poi per la CIA e infine per il leader occulto di Madripoor Power Broker. Il suo siero sembra essere il più vicino a quello originariamente sviluppato per Steve Rogers, riuscendo peraltro a essere efficace con la semplice iniezione, senza la necessità di radiazioni aggiuntive. Il composto sarà rubato da Karli Morgenthau che lo userà su di sé e sugli altri membri dell'organizzazione Spezzabandiera. Le fiale rimaste inutilizzate cadranno nelle mani del Barone Zemo che le distruggerà, dimenticandone tuttavia una. Questa sarà ritrovata da John Walker, nuovo Capitan America, che deciderà di iniettarsela per poter essere davvero all'altezza del ruolo anche fisicamente.

E con questo abbiamo ricapitolato tutte le versioni del Siero del Supersoldato comparse finora nel MCU. Tuttavia è probabile che la sua storia non sia ancora conclusa: oltre alla sopracitata She-Hulk è probabile che la formula torni a essere importante per il franchise quando ci sarà da raccontare la storia dei Giovani Vendicatori e non sono da escludere altre sorprese. Insomma è ancora presto per scrivere la parola fine sul mitico lavoro di Erskine...

Leggi anche

      Cerca