Marvel Studios: gran parte dei film in arrivo non sarebbero stati annunciati

Lo sceneggiatore Malcolm Spellman ha reso noto che Marvel Studios non avrebbe ancora rivelato la maggior parte dei film in uscita.

Marvel Studios Un'immagine di Sam Wilson/Captain America

L'inizio della Fase 4 del Marvel Cinematic Universe grazie alle serie di WandaVision e The Falcon and the Winter Soldier ha sicuramente risvegliato l'interesse dei fan, dopo una pausa durata fin troppo a lungo.

Malcolm Spellman, creatore e sceneggiatore capo dello show dedicato alle avventure di Sam Wilson e Bucky Barnes, il giorno stesso della messa in onda del finale di stagione ha confermato di aver scritto la sceneggiatura di Captain America 4 (il cui titolo ufficiale non è ancora stato reso noto).

Il film, previsto sul grande schermo, vedrà il ritorno del "nuovo" Cap interpretato da Anthony Mackie, ora che quest'ultimo ha deciso di raccogliere ufficialmente l'eredità dello scudo di Steve Rogers dopo l'imbarazzante parentesi a stelle e strisce di John Walker.

Spellman ha ora parlato al sito Murphy's Multiverse, rivelando tra le varie cose una curiosità piuttosto interessante circa i progetti della Casa delle Idee non ancora annunciati al pubblico.

Sono rimasto sorpreso di quanti pochi film Marvel siano stati annunciati. I fan inizieranno a schiarirsi le idee man mano che questi progetti verranno rivelati ufficialmente.

Lo showrunner non è purtroppo sceso nei dettagli, spiegando quanti e quali progetti devono ancora essere resi noti al mondo, sebbene sembra pressoché certo che il boss di Marvel Studios Kevin Feige debba ancora svelare gran parte delle sue carte.

Da quel che è noto al momento, Marvel ha attualmente piani fino al 2025: dallo standalone dedicato a Black Widow, passando per Shang-Chi e la leggenda dei Dieci Anelli, Gli Eterni e Spider-Man: No Way Home, tutti in arrivo entro e non oltre il 2021 e dopo vari rinvii dovuti all'emergenza sanitaria mondiale.

A seguire, sono attesi al varco anche Thor: Love and Thunder, Black Panther II, Doctor Strange in the Multiverse of Madness, Ant-Man and the Wasp: Quantumania, Captain Marvel II e Guardiani della Galassia Vol. 3, oltre ai nuovi progetti dedicati a Blade e ai Fantastici Quattro.

Anche i mutanti faranno certamente il loro trionfale ingresso nel Marvel Cinematic Universe in un futuro non meglio precisato, cosa questa che aprirà quasi certamente a un ventaglio di nuovi progetti destinati al grande (e al piccolo) schermo.

I fan del resto già sognano da tempo una serie TV antologica dedicata a Wolverine (ovviamente non più interpretato da Hugh Jackman, storico interprete di Logan nella saga Marvel/20th Century Studios), sebbene in questo caso siamo dalle parti della mera speculazione, come riportato anche da CBR.

Infine, nulla esclude che Marvel possa aver pianificato anche i progetti legati ai Thunderbolts, a Namor e ai Giovani Vendicatori (visto e considerato che il cast per formare il gruppo di eroi è quasi del tutto completo).

Spellman ha in ogni caso confermato che nei prossimi anni lavorerà a stretto contatto con Marvel per continuare a dare forma al "mondo" del nuovo Capitan America interpretato da Mackie.

Dopotutto, né Fiege né tantomeno gli Studios hanno ancora alzato ufficialmente il sipario sul quarto capitolo della saga cinematografica dedicata a Sam Wilson/Cap, cosa questa che allungherà senza dubbio i tempi circa la messa in produzione del nuovo film.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca