Le Superchicche: il destino della serie dopo l'addio di Chloe Bennet

Non c'è pace per il reboot de Le Superchicche di CW. Dopo la richiesta di cominciare da zero con le riprese di un nuovo episodio pilota, arriva l'addio al cast di Chloe Bennet.

The CW Le protagoniste di Powerpuff

Chloe Bennet, l'attrice conosciuta principalmente per la sua partecipazione a Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D., avrebbe dovuto essere uno dei volti di Powerpuff (questo il titolo temporaneo dello show), la serie live-action targata CW ispirata a Le Superchicche.

Dopo aver accettato il ruolo lo scorso marzo, l'attrice si è tirata indietro: non farà più parte del progetto.

Cosa significa tutto ciò per la serie TV? Ancora è presto per dirlo, ma lo show di Heather Regnier e Diablo Cody sembra essere vittima di una serie di sfortunati eventi che minacciano costantemente di fermarne la produzione.

Facciamo un salto nel passato e ripercorriamo passo dopo passo gli eventi che hanno portato all'abbandono dell'attrice.

Agosto 2021: CW annuncia Powerpuff

Nell'agosto del 2020, la rete americana The CW annuncia di voler produrre Powerpuff, una serie live-action ispirata a Le Superchicche.

Secondo le prime indiscrezioni, lo show basato sul classico di Cartoon Network narrerà di Dolly, Lolly e Molly ormai adulte. Compiuti i vent'anni, le ragazze non potranno fare a meno di rimpiangere le scelte compiute in passato: hanno rinunciato all'infanzia e all'adolescenza per diventare delle supereroine e combattere il crimine, ma è costato loro tanto, forse troppo.

I primi dettagli dipingono dunque un quadro molto diverso rispetto al clima generale del cartone animato. La serie, come i più classici prodotti di CW, è pensata infatti per intrattenere un pubblico giovane, formato per la maggior parte di adolescente.

Febbraio 2021: CW conferma il pilot della serie

L'operazione ricorda molta da vicino quella già compiuta da Netflix con Fate: The Winx Saga, che racconta le avventure delle fatine di Alfea in chiave più dark. Vista la fortuna della serie live-action sulle Winx, non sorprende che il progetto Powerpuff abbia attirato l'attenzione di Mark Pedowitz, presidente della rete.

Così, nel febbraio del 2021 arriva la conferma: CW valuterà l'episodio pilota dello show e deciderà in seguito se ordinare un'intera stagione.

Le premesse sembrano incoraggianti, e la produzione della serie continua senza intoppi... per un paio di mesi circa.

Marzo 2021: è tempo di casting!

Appena qualche settimana dopo, CW è pronta per scegliere le sue tre protagoniste. Chloe Bennet, Dove Cameron e Yana Perrault sono le attrici a cui vengono assegnati i ruoli delle Superchicche.

Insieme ai casting, arrivano anche nuovi dettagli sui caratteri dei personaggi principali.

  • Bennet è Lolly (Blossom in originale) Utonium. Nel cartone era la famiglia perfetta, super coraggiosa, responsabile e sempre pronta a entrare in azione. La Lolly della serie live-action è descritta come una giovane donna ansiosa, solitaria, una ragazza che non è riuscita a superare i traumi del passato e fatica a vestire nuovamente i panni di leader del trio.
  • Cameron è Dolly (Bubbles) Utonium, la più dolce delle Superchicche. Nel reboot di CW è una ragazza affascinante, raggiante e interessata più alla fama che alla salvezza del mondo. Attenti a non lasciarvi incantare! Le apparenze possono ingannare e Dolly sa essere più dura e ironica di quanto ci si possa aspettare.
  • Infine, Perrault è Molly (Buttercup) Utonium, la più ribelle delle Superchicche. Il reboot promette di esplorare ancora il suo lato da dura, che però ne nasconde uno inaspettatamente sensibile.

Aprile 2021: le prime foto delle attrici sul set

Poco dopo l'annuncio del cast, Chloe Bennet, Dove Cameron e Yana Perrault sono state fotografate per la prima volta nei panni delle tre protagoniste di Powerpuff.

James Acomb/The CWChloe Bennet, Dove Cameron e Yana Perrault nella prima foto promozionale di Powerpuff
La prima foto promozionale di Chloe Bennet, Dove Cameron e Yana Perrault nei panni delle Superchicche

Se nella foto promozionale pubblicata le vediamo in borghese, le immagini scattate sul set di Atlanta ci offrono un primo sguardo ai loro abiti da eroine. Questi ultimi sono un evidente adattamento dei vestiti che Lolly, Molly e Dolly portano nel cartoon. Secondo quando riportato da Entertainment Weekly, li vedremo solo durante i flashback, che racconteranno gli anni dell'adolescenza delle ragazze.

Maggio 2021: l'episodio pilota non è convincente

A riprese concluse, il pilot viene visionato da Mark Pedowitz. Dai vertici della rete giunge allora la richiesta di girare nuovamente l'episodio.

Il primo tentativo, secondo Pedowitz non è all'altezza delle aspettative:

La ragione per cui esistono i pilot è che a volte ci accorgiamo che manca qualcosa. Ed è esattamente quello che è successo con Powerpuff. Abbiamo piena fiducia nel cast, negli scrittori Heather Regnier e Diablo Cody, in Greg Berlanti e negli studios. In questo caso l'episodio pilota non ha funzionato, ma ci sono elementi abbastanza interessanti da dare alla serie una seconda possibilità.

Il CEO di CW ha poi aggiunto che “il tono generale dell'episodio sembrava poco realistico, esagerato. Era come se lo show non fosse ancorato alla realtà”.

Agosto 2021 Chloe Bennet lascia il cast

La notizia per cui il pilot del live-action avrebbe dovuto essere nuovamente realizzato non ha fermato la volontà di portare a termine l'ambizioso progetto. Eppure, qualcosa è andato storto ancora una volta.

Se inizialmente, nonostante il primo rifiuto di Pedowitz, il cast era stato riconfermato, le cose sono ora cambiate.

Variety riporta che l'attrice Chloe Bennet ha dovuto rinunciare alla parte a causa di impegni presi in precedenza. Malgrado la volontà degli studios di rinnovare il contratto, Bennet non è più parte del progetto.

Embed from Getty Images

Ciò significa che la serie subirà un ulteriore rallentamento.

Inizialmente, lo show avrebbe dovuto essere trasmesso già a partire dal prossimo autunno, ma la decisione di CW di filmare nuovamente l'episodio pilota ha cambiato i programmi. L'allontanamento di Chloe Bennet sarà causa di ulteriori ritardi poché i casting per rimpiazzarla cominceranno solo in autunno.

Dove Cameron e Yana Perrault sono confermate nei ruoli di Dolly e Molly, ma non è ancora chiaro se il resto del cast precedentemente annunciato subirà cambiamenti o meno.

Cosa ne sarà di Powerpuff? Un precedente illustre

Nonostante le parole di Mark Pedowitz siano apparse incoraggianti, non possiamo negare che il destino di Powerpuff appaia quantomeno incerto.

Le vicende del reboot de Le Superchicche ricordano tanto quelle di un'altra serie CW tanto attesa ma mai realizzata.

Parliamo di The Selection, basata sui libri di Kiera Cass. Le difficoltà incontrate dallo show annunciato nel 2012 sono molti simili a quelle che sta affrontando la produzione di Powerpuff.

La richiesta di rigirare il pilot e il recast della protagonista un anno dopo non hanno salvato il progetto: la rete ha scelto di non approvare la serie. Solo nel 2020, Netflix ha annunciato che adatterà i romanzi di Cass in uno show televisivo che però niente ha a che vedere con la proposta iniziale di CW.

Difficile immaginare che Powerpuff non andrà incontro allo stesso destino. È ancora presto per affermarlo con certezza, ma la serie su Le Superchicche potrebbe non vedere mai luce.

Leggi anche

      Cerca