My Hero Academia: come finisce la quinta stagione e primi dettagli sulla sesta

Si è appena conclusa la quinta stagione di My Hero Academia, che nell'ultimo episodio ha già rivelato l'arrivo della sesta in futuro. Ecco i dettagli sul finale della quinta stagione e tutto quello che sappiamo della sesta.

Shueisha/Bones My Hero Academia quinta stagione come finisce

La quinta stagione di My Hero Academia è giunta al termine dopo ben 25 episodi. La serie era iniziata lo scorso aprile durante la stagione primaverile degli anime mettendo in scena alcuni archi narrativi molto importanti tratti dal manga. Come prevedibile non appena l’episodio finale è arrivato alla sua conclusione è stata già annunciata la sesta stagione, anche se ancora senza una data d’uscita o altri dettagli. Chi segue il manga sa già quanto la sesta stagione sarà importante, dato che il prossimo arco narrativo rappresenterà un punto di svolta per gli eventi futuri di My Hero Academia. Nell’attesa di avere ulteriori informazioni sulla sesta stagione analizziamo i fatti avvenuti nell’ultima stagione e le conseguenze che avranno in futuro.

Come finisce la quinta stagione di My Hero Academia

fine quinta stagione My Hero Academia

La parte finale della quinta stagione di My Hero Academia è dedicata quasi completamente alle vicende dei Villain. Proprio come Izuku e gli altri della classe 1-A stanno diventando sempre più abili a usare i loro poteri, questo si può dire anche del gruppo comandato da Tomura Shigaraki, che, dopo la sconfitta di All for One è un po’ allo sbando. Il gruppo si allena con Gigantomachia il più potente dei sottoposti di All for One, tanto da essere considerato la sua guardia del corpo, quando Re-Destro, capo dell’Armata di Liberazione dei Superpoteri, altro importante gruppo di Villain, li sfida tenendo in ostaggio un loro informatore. Così l’Unione dei Villain si trova ad affrontare in dei sanguinosi combattimenti i migliori membri dell’Armata di Liberazione dei Superpoteri.

Lo scontro finale è tra Re-Destro, dotato del Quirk Stress, che gli consente di diventare più potente liberando lo stress accumulato, e Shigaraki stesso. All’inizio il capo dell’Unione dei Villain ha la peggio, ma durante un flashback scopriamo la verità sulle sue origini e sulla sua famiglia. Shigaraki ha infatti ottenuto il suo tremendo Quirk uccidendo involontariamente tutti i membri della sua famiglia, di cui sono rimaste soltanto le mani che porta attaccato al corpo. Il padre di Shigaraki era il figlio di Nana Shimura, uno dei precedenti possessori dell’One for All, e per questo motivo odiava sua madre che lo aveva sempre trascurato per il suo lavoro da eroina. Questo ha portato a punire severamente il piccolo Shigaraki che sognava di diventare un eroe, fino a quando il suo Quirk non è esploso nel peggiore dei modi.

Shueisha/BonesMy Villains academia

Shigaraki ricordando questi fatti del suo passato, libera il suo potenziale e comprende che non deve più trattenersi. In un attimo disintegra gran parte del terreno ferendo gravemente Re-Destro e vincendo lo scontro. Dopo la sconfitta di Re-Destro, lo stesso leader dell’Armata di Liberazione dei Superpoteri decide di unirsi alla Unione dei Villain che ha a capo Shigaraki. Il gruppo viene rinominato Fronte di Liberazione del Paranormale e Shigaraki si reca a incontrare il Dr. Ujiko, ex braccio destro di All for One negli esperimenti sui Quirk e creatore dei Nomu e si prepara a rendere il giovane leader ancora più potente di quanto non lo sia già.

Nel frattempo i ragazzi della classe 1-A stanno facendo una festa nel loro dormitorio, chiacchierando su come presto il loro primo anno da studenti dello Yuhei sarà finito, incuranti di quanto è appena successo. Soltanto Hawk, infiltratosi nel gruppo di Shigaraki sa cosa sta succedendo, e non perde tempo ad avvertire la Lega degli Eroi per fermare il nuovo gruppo di Shigaraki prima che sia troppo tardi. Tutti gli eroi iniziano dunque a mobilitarsi per evitare che i villain facciano la prima mossa.

Cosa aspettarsi dalla sesta stagione di My Hero Academia

Shueisha/BonesAnime protagonisti My Hero Academia

Dalla conclusione della quinta stagione è chiaro che la prossima sarà un punto di svolta per l’anime di My Hero Academia. La sesta stagione ruoterà intorno alla guerra contro il Fronte di Liberazione del Paranormale, attualmente la saga più lunga del manga, che probabilmente occuperà gran parte della prossima stagione animata.

La sesta stagione sarà dunque basata su una serie di scontri tra gli eroi e i villain, che vedrà anche un nuovo confronto tra Izuku e Shigaraki dopo tanto tempo dall’ultima volta che si sono visti, ognuno con le sue nuove capacità. La fine della guerra è già avvenuta nel manga, e l’arco narrativo successivo è iniziato da pochi mesi in Giappone. L’autore Kohei Horikoshi, ha già rivelato che l'arco narrativo iniziato pochi mesi fa sarà l’ultimo atto della sua storia che porterà poi allo scontro finale. Certo, questo non avverrà a breve, dato che in passato Horikoshi ha riferito che il suo manga era intorno alla metà della storia quando era arrivato intorno al volume 20, dunque possiamo aspettarci che la conclusione arrivi intorno alla quarantina di numeri. Al momento l’ultimo numero uscito in Giappone è il 32.

Per quanto riguarda la sesta stagione dell’anime, ancora non si hanno molte informazioni dato che è appena stata annunciata subito dopo la conclusione della quinta. Se guardiamo alle stagioni precedenti dell’anime, tra una stagione e l’altra solitamente c’è un anno di pausa, dunque è possibile che non vedremo la sesta stagione prima dell’autunno 2022. Non resta che attendere nuove informazioni sulla serie non appena queste verranno rilasciate in futuro.

Leggi anche

      Cerca