Aladdin 2 è ufficiale, Disney annuncia il sequel del live-action

Autore: Matteo Tontini ,
Disney+
1' 55''
Copertina di Aladdin 2 è ufficiale, Disney annuncia il sequel del live-action

Il remake live-action di Aladdin, uscito nelle sale cinematografiche italiane lo scorso 22 maggio, ha ricevuto un'accoglienza mista da parte della stampa internazionale. Il pubblico ha tuttavia apprezzato il film, che ha incassato oltre 1 miliardo di dollari al box office mondiale. Visto il gran successo, Disney ha così dato il via libera allo sviluppo di Aladdin 2. 

A riportarlo è Variety, secondo cui la Casa di Topolino stava discutendo di un possibile sequel già ad agosto, pochi mesi dopo il debutto della prima pellicola in sala. Il produttore Dan Lin avrebbe espresso il desiderio di ingaggiare nuovamente Guy Ritchie per dirigere il seguito, che, a quanto pare, non dovrebbe seguire la storia de Il ritorno di Jafar (continuazione del Classico animato). Secondo la fonte, la major avrebbe trascorso mesi per studiare il percorso narrativo da seguire e la giusta direzione sarebbe stata trovata dagli sceneggiatori John Gatnis e Andrea Berloff. Il primo ha scritto Flight, film drammatico con Denzel Washington, il secondo Straight Outta Compton.

Advertisement

A produrre il sequel live-action di Aladdin sarà Lin, di nuovo insieme a Jonathan Elrich. Al momento non c'è conferma del ritorno alla regia di Guy Ritchie (che, tra le altre cose, ha diretto The Gentlemen), né degli attori principali. Nel primo film, Will Smith ha vestito i panni del Genio della lampada e Mena Massoud quelli del protagonista. La bella Naomi Scott ha invece recitato la parte di Jasmine, principessa di Agrabah. Il trio attende una prima stesura dello script per sciogliere le riserve, ma le probabilità di vederli di nuovo insieme su schermo sono piuttosto alte.

Aladdin Aladdin Aladdin è uno sfortunato ma adorabile ragazzo di strada, innamorato della bellissima principessa Jasmine, la figlia del Sultano di Agrabah. Per poter realizzare il suo sogno potrà contare sul sostegno ... Apri scheda

Advertisement

Il sequel di Aladdin e non solo

Disney ha in cantiere un altro progetto legato ad #Aladdin: uno spin-off sul Principe Anders. Il personaggio, creato appositamente per la pellicola di Guy Ritchie, governa l'immaginario regno di Skanland ed è uno dei pretendenti alla mano di Jasmine. Eccolo qui!

Il principe interpretato da Billy Magnussen sarà dunque protagonista del primo spin-off tratto da un remake live-action di un Classico. La sceneggiatura del film, che verrà distribuito su Disney+, sarà scritta da Jordan Dunn e Michael Kvamme. L'annuncio di Disney di una pellicola sul Principe Anders è stato molto contestato dai fan, che avrebbero preferito un'opera trasversale sui personaggi principali.

Val la pena sottolineare che, a differenza dello spin-off, Aladdin 2 debutterà nei cinema come l'originale.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

I più visti del 2020 negli USA: Disney+ vince coi film, ma Netflix domina con le sue serie

Un anno difficile, ma non per le piattaforme streaming che nel 2020 sono state utilizzate in larga scala dappertutto.
Autore: Cristina Migliaccio ,
I più visti del 2020 negli USA: Disney+ vince coi film, ma Netflix domina con le sue serie

Il 2020 non è stato un anno facile, ma ha sicuramente aiutato il mondo della televisione ad aumentare il pubblico di riferimento. Complice la pandemia causata dal Covid-19, in tantissimi - trovandosi chiusi in casa e non sapendo cos'altro fare - hanno trovato conforto nella televisione, in particolare attingendo alle piattaforme streaming e ai loro vasti contenuti. Ma a contendersi il podio sono sicuramente Netflix e Disney+, almeno negli Stati Uniti. 

Da un recente studio del fenomeno streaming, come evidenziato da Nielsen, gli utenti nel 2020 hanno premiato in gran parte l'originalità (quindi prodotti made by Netflix e Disney), mentre l'altra fetta d'attenzione è stata catturata da serie TV in licenza molto amate a carattere internazionale: un esempio della sezione originale Netflix è #Ozark, giunta alla terza stagione e che gli utenti hanno guardato per circa 30,5 miliardi di minuti per un totale di 28 episodi.

Sto cercando altri articoli per te...