Hit-Monkey, la recensione: la nuova serie Marvel con una scimmia assassina

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Disney+
2' 19''
Copertina di Hit-Monkey, la recensione: la nuova serie Marvel con una scimmia assassina

La serie televisiva animata Marvel's Hit-Monkey, basata sul personaggio dei fumetti omonimo, è pronta al debutto anche in Italia. Lo show composto da 10 episodi sarà infatti disponibile dal 26 gennaio 2022 su Disney+ all'interno della sottosezione Star.

La storia è ambientata in Giappone e narra di un killer mercenario che viene incastrato dalla stessa organizzazione che l'ha assunto per un lavoro. L'assassino di nome Bryce muore sotto una pioggia di proiettili dopo che era riuscito a rifugiarsi in un campo di scimmie tra le montagne innevate del Giappone. Gli uomini che lo raggiungono per finirlo, senza pietà sterminano anche tutte le scimmie presenti, tranne una che riesce a fuggire. Questa scimmia, covando desiderio di vendetta per la morte del suo branco, si lega al fantasma del killer, che è rimasto ancorato alla Terra.

Advertisement

Da qui in poi si sviluppa una storia che vede collaborare la scimmia (per l'esattezza si tratta di un macaco) e il fantasma del killer Bryce, il quale insegna al suo nuovo amico come si uccide la gente!

Il ritmo della serie è abbastanza sostenuto ed è difficile annoiarsi quando i protagonisti della storia sono un macaco con un completo nero (compresi gli occhiali da sole) e un fantasma che non riesce a smettere di parlare. Il rapporto tra i due è senza dubbio il punto di forza di Hit-Monkey: una scimmia che non parla e un fantasma che nessuno vede devono riuscire a farsi strada nella criminalità giapponese di Tokyo per vendicarsi.

Advertisement

Marvel Television
Una scimmia con gli occhiali da sole
Hit-Monkey e Bryce

L'animazione dello show, realizzata da Floyd County Productions, può sembrare un po' troppo semplice e poco innovativa ma quello che conta è che Hit-Monkey offre una storia profonda, ricca di sentimenti e intrisa di cultura giapponese. Oltre a ciò, i riferimenti al mondo Marvel e alla cultura pop sono tanti.

Un plauso alle scene action che hanno il pregio di essere ambientate in diverse location e di avere delle dinamiche non ripetitive. Il villain principale, ovvero Lady Bullseye, ha una presenza scenica molto importante ed è davvero un personaggio tosto, che dà l'impressione di essere invincibile.

Marvel Television
Hit-Monkey
Hit-Monkey pronto a uccidere

Hit-Monkey è una serie pensata esclusivamente per un pubblico adulto! È infatti piena di parolacce, violenza e allusioni sessuali. In breve, Hit-Monkey potrebbe essere definito come un incrocio tra Deadpool e Kill Bill. Dal film Marvel con Ryan Reynolds Hit-Monkey ha certamente preso in prestito la parlantina del suo protagonista fantasma, mentre dal film di Quentin Tarantino (e non solo da Kill Bill) lo show si è ispirato per le scene splatter, la violenza degli scontri, i vistosi schizzi di sangue e per il tema della vendetta.

Advertisement

La serie è uscita negli Stati Uniti il 17 novembre 2021 e pare essere stata promossa dal pubblico d'oltreoceano che ha dato un voto di 7.9 sul sito IMDb e il 90% di preferenze positive sul sito aggregatori di voti Rotten Tomatoes.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

70
Divertente e piena d'azione, Hit-Monkey è una bella storia con elementi splatter e sovrannaturali che ricorda le tematiche e la messa in scena dei film di Quentin Tarantino.
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

The Walking Dead 11, dove eravamo rimasti [RIASSUNTO]

Leggi per ricordare in che modo si era conclusa la seconda parte della stagione undici di The Walking Dead, che ritorna su Disney+ per il gran finale.
Autore: Francesca Musolino ,
The Walking Dead 11, dove eravamo rimasti [RIASSUNTO]

La serie TV di The Walking Dead è giunta alla sua conclusione con la stagione undici, di cui sono già state trasmesse le prime due parti. Dal 3 ottobre 2022 su Disney+ sarà disponibile anche la terza e ultima parte con cui terminerà sia la stagione in corso che la serie. Visto che ci sono state due pause nel mezzo e diversi mesi di distanza tra un blocco di episodi e l'altro, può essere utile fare mente locale sugli eventi principali dei primi sedici episodi già trasmessi e su dove si era momentaneamente conclusa la trama.

Premessa

  • La decima stagione di The Walking Dead è incentrata sulla guerra contro i Sussurratori: negli episodi finali fa il suo ritorno Maggie, che viene avvisata del pericolo che incombe sul gruppo, tramite una lettera scritta da Carol dopo il terribile evento delle picche. Tutte le comunità unite, con l'aiuto anche di Negan e di Maggie con il suo nuovo gruppo, alla fine vincono la battaglia. 
  • Su un altro frangente il trio composto da Eugene, Yumiko ed Ezekiel è in viaggio per raggiungere Stephanie, la misteriosa donna che Eugene ha conosciuto via radio e di cui si è invaghito. Lungo la strada incontrano Principessa, un'eccentrica ragazza che da molto tempo vive da sola e fa quindi di tutto per farsi accettare dal trio e unirsi al loro viaggio. Una volta giunti tutti insieme sul luogo dell'appuntamento, si ritrovano accerchiati da alcuni soldati in armatura che dopo averli catturati, li conducono da chi di dovere per essere sottoposti a degli interrogatori.
  • Dopo che Michonne parte alla ricerca di Rick, in quanto trova delle sue tracce nei pressi dell'isola in cui vive un uomo di nome Virgil, quest'ultimo decide di tornare ad Oceanside, il luogo del loro primo incontro. Durante il tragitto si imbatte in Connie, sopravvissuta all'esplosione nella grotta di Alpha, alla quale presta soccorso.

Stagione undici: dove eravamo rimasti

Sto cercando altri articoli per te...