Moon Knight: ecco chi è il villain di Ethan Hawke, ispirato al vero fanatico religioso David Koresh

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Disney+
3' 37''
Copertina di Moon Knight: ecco chi è il villain di Ethan Hawke, ispirato al vero fanatico religioso David Koresh

Il primo trailer ufficiale della serie Marvel Studios dal titolo Moon Knight sta facendo il giro del web e i commenti dei fan sembrano essere largamente positivi in attesa del debutto dello show su Disney+, fissato per il 30 marzo 2022.

Oltre al personaggio principale interpretato da Oscar Isaac nel trailer appare anche il villain della serie, che ha il volto di Ethan Hawke. L'identità del cattivo non viene rivelata nel video promozionale ma se si attivano i sottotitoli del trailer ufficiale - pubblicato dal canale Marvel Entertainment - questi suggeriscono il nome del personaggio che parla. Nel caso di Ethan Hawke, il villain ha il nome di Arthur Harrow e - secondo quanto dichiarato dall'attore in una intervista del 2012 - questo è ispirato al vero fanatico religioso di nome David Koresh.

Advertisement

Marvel Studios

Ethan Hawke
Con i sottotitoli attivati si può scoprire il nome del villain

Ma andiamo con ordine cercando di capire chi è nella serie TV Arthur Harrow, chi è questo personaggio nei fumetti e come il "santone" David Koresh può aver influenzato Ethan Hawke.

Arthur Harrow nella serie TV

Gli indizi forniti dal trailer di Moon Knight non sono molti ma probabilmente sono sufficienti per delineare il profilo di un leader di una setta religiosa. Questo personaggio appare al minuto 1 e 15 secondi del trailer, vestito con una camicia monocolore e con lunghi capelli proprio come vestirebbe, nell'immaginario di molti, un "santone":

Marvel Studios

Ethan Hawke
Arthur Harrow

Se si fa attenzione, si possono notare due bracciali argento, uguali, ai polsi di Arthur Harrow. Anche se è difficile identificarli con certezza, si ha l'impressione che possano essere delle importanti reliquie: quello posto sul braccio sinistro si vede meglio e sembra avere delle incisioni particolari. Restando nel campo delle ipotesi i bracciali potrebbero permettere ad Arthur di trasformarsi in una creatura oppure di attingere a un potere soprannaturale.

Marvel Studios

Il villain di Moon Knight davanti ai suoi seguaci
I seguaci di Arthur Harrow

Attorno a lui - in una location probabilmente tedesca del centro Europa - si stringono diversi seguaci, che si inginocchiano per onorarlo. Steven/Marc è l'unico, nella piazzetta, a non inginocchiarsi. Questa scena aumenta le ipotesi che Harrow dovrebbe interpretare un santone di qualche tipo di setta. Attenzione perché attorno a lui ci sono anche quelle che sembrano delle guardie del corpo armate.

Qualche scena dopo, quando non è inquadrato, lo stesso Harrow suggerisce a Steven/Marc di "abbracciare il caos", segno che Harrow potrebbe avere un potere soprannaturale con il quale ha scoperto l'identità segreta di Marc Spector legata al Dio egizio Khonshu.

Advertisement

Arthur Harrow nei fumetti

Marvel Comics

Arthur Harrow
Arthur Harrow nei fumetti Marvel

Nei fumetti Marvel Arthur Harrow è un personaggio secondario, che è apparso per la prima volta nell'albo americano del 1985 Moon Knight Vol. 2 numero 2. Harrow è uno scienziato i cui esperimenti per la cura del dolore si basano su alcune ricerche naziste condotte su umani ad Auschwitz.
Ovviamente, essendo un personaggio secondario nei fumetti, Marvel Studios ha probabilmente usato il nome Arthur Harrow cambiando sostanzialmente le sue mire. Il legame con la Germania però potrebbe essere confermato proprio dall'immagine del trailer in cui gli adepti del personaggio di Ethan Hawke si inginocchiano davanti il loro leader.

L'influenza di David Koresh

In una intervista rilasciata al programma statunitense Late Night diretto da Seth Meyers, l'attore Ethan Hawke ha dichiarato di aver basato il suo personaggio sulla figura di David Koresh (al minuto 2:15).

Negli Stati Uniti, dopo aver frequentato la setta religiosa dei davidiani, David Koresh si è autoproclamato come il nuovo messia e la sua influenza fu tale che, nel 1983, divise in due la setta che lui frequentava. Nel 1989 Koresh, dopo la morte del suo leader antagonista George Roden, divenne l'unico capo della setta dei davidiani, che si insediò nel Mount Carmel Center in Texas. All'interno di questo centro vivevano i seguaci di Koresh, che praticavano sesso di gruppo, facevano abuso di droghe e si allenavano con armi di ogni tipo. Tutto ciò è stato rivelato dall'FBI a seguito dello storico massacro di Waco avvenuto nel 1993, dove lo stesso Koresh rimase ucciso.

Advertisement

Come ha sostenuto Hawke nell'intervista, David Koresh è stato usato come ispirazione per tanti personaggi televisivi e cinematografici (un po' come Charles Manson), ma perché il villain di Moon Knight dovrebbe prendere spunto da questo criminale?
La risposta potrebbe essere nel "complesso del messia" che potrebbe affliggere il personaggio di Hawke. Inoltre, quest'ultimo potrebbe avere al suo seguito un esercito armato, così come lo aveva Koresh, e potrebbe essere talmente bravo con le parole da riuscire a condizionare centinaia di persone.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Tag correlati
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Thor 4: la nuova foto si lega al Wakanda (e a Moon Knight)

Guarda la nuova immagine ufficiale di Thor: Love and Thunder, il film Marvel Studios di Taika Waititi nei cinema da luglio.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Thor 4: la nuova foto si lega al Wakanda (e a Moon Knight)

Una nuova immagine ufficiale di Thor: Love and Thuder apre le porte a diverse connessioni all'interno del Marvel Cinematic Universe ma riporta alla mente anche il fumetto Marvel della Potente Thor.

Ma andiamo con ordine e diamo un'occhiata da vicino all'immagine, pubblicata sul sito ufficiale Marvel, che offre un nuovo sguardo alla Potente Thor, interpretata da Natalie Portman, a Valchiria, interpretata da Tessa Thompson e alla Dea Bast, interpretata da Akosia Sabet.

Sto cercando altri articoli per te...