Shonda Rhimes conferma che Regé-Jean Page non tornerà in Bridgerton (neanche per un cameo)

Autore: Alice Grisa ,
Netflix
2' 19''
Copertina di Shonda Rhimes conferma che Regé-Jean Page non tornerà in Bridgerton (neanche per un cameo)

L’addio di Regé-Jean Page, anima romantica (e sexy) di Bridgerton, ha lasciato tutti senza parole. Come riporta una domanda dell’intervista di The Hollywood Reporter a Shonda Rhimes, produttrice della serie, “persino gli ex Presidenti degli Stati Uniti” vogliono sapere del destino del duca di Hastings (pare che Bill Clinton sia un fan).

Shonda Rhimes si era già espressa sulla partenza della punta di diamante della prima stagione. In effetti, seguendo la traccia letteraria – i romanzi di Julia Quinn – non ci sarà più un focus così insistente su Simon, l’azione passerà a descrivere altri personaggi.

Advertisement

Rispondendo alle domande di THR insieme a Bela Bajaria di Netflix, la Rhimes ha chiarito alcuni dubbi che dopo oltre un mese dalla notizia attanagliano ancora i fan.

Bridgerton Bridgerton Tratta dai bestseller sulla potente famiglia Bridgerton, la serie segue le vicende di questi otto fratelli molto uniti in cerca dell'amore. Apri scheda

Regé-Jean Page tornerà in Bridgerton?

La risposta di Shonda è stata molto chiara: no. Non rivedremo mai più il duca di Hastings. Come già è stato specificato, il personaggio non morirà ma uscirà semplicemente di scena, dedicandosi a vivere la propria vita felice con Daphne.

Ho ucciso molti uomini che la gente adora [nelle serie TV, in quanto personaggi, n.d.r.]. Sono rimasta sorpresa dal fatto che tutti stiano [perdendo la testa per un personaggio che abbiamo visto] per otto episodi rilasciati contemporaneamente. Ma ovviamente Regé è un attore straordinario, ha regalato una performance incredibile e le persone hanno risposto [con il loro apprezzamento, n.d.r.].

Alla domanda sulle possibili clausole nei contratti degli attori per eventuali ritorni – anche brevi, sotto forma di camei, la Rhimes è stata lapidaria.

Ero entusiasta all'idea di poter raccontare una storia romantica completa, con un vero finale, senza che poi si trovino altri 14 motivi per cui la coppia non potrebbe stare insieme. Francamente… avere Regé sullo sfondo di qualcun altro che s’innamora... per me non ha senso.

Advertisement

È un addio davvero definitivo, in altre parole.

Di cosa parla Bridgerton 2?

La seconda stagione di Bridgerton seguirà il canovaccio della trama dei libri. Al centro della storia ci sarà quindi Anthony, il primogenito, interpretato da Jonathan Bailey. Dopo una delusione sentimentale, troverà l’amore altrove.

Advertisement
Netflix
Una scena di Bridgerton
Scopriremo la storia d'amore di Anthony

Al suo fianco ci sarà sempre la famiglia e anche sua sorella Daphne, moglie e madre felice dopo le vicissitudini della prima stagione.

Non ci sarà quindi nessun espediente che farà tornare Regé-Jean Page nell’Età della Reggenza. Prepariamoci ad affezionarci agli altri personaggi e alle nuove storie, che Shonda Rhimes e il suo team stanno pensando con ardore e passione. 

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Regé-Jean Page su Bridgerton: "Diano il ruolo del Duca a chi gli pare"

Regé-Jean Page non ne vuole più sapere del ruolo che lo ha reso una star: ha dichiarato pubblicamente di essere pronto a cedere il ruolo.
Autore: Elisa Giudici ,
Regé-Jean Page su Bridgerton: "Diano il ruolo del Duca a chi gli pare"

Il ruolo del duca Simon Basset nella prima stagione di Bridgerton gli ha donato un'immensa popolarità, facendo innamorare di lui mezzo mondo e lanciandolo a Hollywood. Dopo qualche anno e una stagione dello show senza di lui, Regé-Jean Page proprio non ne vuole sapere di tornare a interpretare il ruolo che lo ha reso famoso, anzi: sembra aver proprio voltato pagina. 

Tanto da non farsi problemi a dichiarare pubblicamente che, se qualcuno vuole il ruolo, lui è pronto a farsi da parte. Regé-Jean Page lo ha detto durante un'intervista sul tappeto rosso di The Gray Man, il film di spionaggio dei fratelli Russo prodotto da Netflix in cui lo vedremo nei panni di un personaggio ambiguo e pericoloso. L'attore sembra dunque concentrato sui progetti presenti e futuri, tanto da arrivare a dire all'inviato di Variety

Sto cercando altri articoli per te...