Rick and Morty e l'assurda teoria dei fan sul Morty malvagio

Autore: Alessia Tranquilli ,
News
3' 51''
Copertina di Rick and Morty e l'assurda teoria dei fan sul Morty malvagio

Rick and Morty sta per tornare, e con loro... Anche Morty malvagio.

Tra tutti i draghi e gli squallidi serpenti spaziali che si stanno dirigendo verso di noi, poteva mancare un personaggio così iconico della serie animata?! Ovviamente no. 

Advertisement

L'ultima volta che abbiamo visto il malvagio doppio è stato nell'esilarante settimo episodio della terza stagione A Ricklantide, in cui Morty malvagio è diventato il presidente indiscusso della cittadella. Da allora, sembra che i fan più accaniti stiano solo aspettando di scoprire cosa gli è successo davvero. Fortunatamente la quarta stagione è più vicina che mai e gli scrittori di Rick and Morty hanno deciso di prendere in giro anche l'apparentemente imminente ritorno di Morty malvagio tramite il loro account Twitter ufficiale:

Nel mezzo di un infinito mare di cloni, Morty malvagio risulta facilmente individuabile grazie a quei fili distintivi che gli spuntano dagli occhi e lo sguardo crudele. La didascalia che accompagna la foto recita "Bianco, nero e terrore ovunque", a voler suggerire che il doppio malvagio di Morty avrà sicuramente un ruolo nella quarta stagione e tornerà in pompa magna.

Tuttavia... A voler credere alle teorie dei fan, le cose non starebbero esattamente così. Secondo molti, infatti, Morty malvagio non se ne sarebbe mai andato. Fin dal primo episodio della prima stagione.

Come già saprete se siete appassionati della serie animata, infatti, la sigla di Rick and Morty viene aggiornata ogni anno per includere brevi scene e anticipazioni delle avventure che i nostri Rick e Morty vivranno. Tuttavia c'è una scena in particolare che è stata sorprendentemente mantenuta in ogni singola stagione... Che questo sia un indizio più grande di quanto credessimo?!

All'inizio della sigla, Rick e Morty stanno scappando da un mostro. Fin qui tutto normale, ma poi Rick fugge usando la sua pistola portale e abbandona involontariamente Morty, lasciandolo dietro di sé e sul punto di affrontare una morte certa - o almeno così pensavamo.

Advertisement

Nel corso degli anni sono nate diverse teorie dei fan ispirate dalla sigla delle serie, come riporta anche Digital Spy, secondo le quali la versione di Morty che vediamo e a cui siamo abituati è in realtà Morty malvagio: la sua esperienza fra le braccia della morte sarebbe quindi ciò che lo ha spinto a diventare cattivo. Questo spiegherebbe perché Rick nel primo episodio della prima stagione fosse tornato dopo una lunga assenza: se n'era andato per così tanto tempo a causa dei sensi di colpa, causati dal ritenersi responsabile della morte del proprio nipote Morty.

Ciò che Rick non sa è che Morty è in realtà sopravvissuto, in qualche modo, e ha sviluppato un grosso risentimento nei confronti del nonno: quindi ha pianificato una perfetta vendetta contro di lui e tutti i Rick. La teoria spiegherebbe anche perché Morty malvagio è diventato una specie di cyborg, ha infatti sostituito le parti del corpo rotte da quei mostri con degli impianti tecnologici. 

Advertisement

Se la teoria dovesse rivelarsi azzeccata, significherebbe che la storia delle origini del Morty malvagio si è ripetuta davanti ai nostri occhi, ancora e ancora, per tutto questo tempo. Ovviamente a sostegno delle speculazioni esistono diverse prove. 

Per prima cosa, sappiamo che è possibile abbandonare la propria dimensione e inserirsi in una nuova, proprio come hanno fatto Rick e Morty nel sesto episodio della prima stagione Febbre d'amore n°9. Pertanto è del tutto plausibile che Rick abbia lasciato la sua dimensione senza Morty, per poi unirsi a quella in cui è ambientata la serie animata. Ciò spiegherebbe anche quello strano momento nel decimo episodio della prima stagione Incontri ravvicinati del Rick-tipo, dove vediamo un Morty bambino tra i ricordi di Rick.

Ricordate: la serie animata inizia dicendo che Rick è stato assente per ben vent'anni, quindi com'è possibile che avesse dei ricordi di un piccolo Morty da bambino? La risposta è che non li ha, i suoi sono i ricordi del vero Morty, abbandonato dal nonno e cresciuto fino a diventare Morty malvagio.

Diversi fan hanno sottolineato come la maggiorparte delle scene della sigla di aperture siano alla fine apparse negli episodi reali, a eccezione di quella in cui Morty quasi muore. Ciò potrebbe esser dovuto al fatto che si tratta di una scena addirittura antecedente al primo episodio di Rick and Morty, e magari ci verrà mostrata in seguito con un flashback.

Possiamo solo sperare che gli autori affronteranno finalmente questa teoria, per confermarla o sfatarla definitivamente! Ricordiamo che i primi cinque episodi della quarta stagione di Rick and Morty torneranno il 10 novembre. Purtroppo non è ancora stata definita una data dell'uscita su Netflix. 

E voi cosa ne pensate di Rick and Morty? Fatecelo sapere in un commento!

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Quando The Witcher 3? L'indizio nel poster

Leggi per scoprire quando sarà trasmessa su Netflix la terza stagione della serie TV The Witcher con protagonista Henry Cavill.
Autore: Francesca Musolino ,
Quando The Witcher 3? L'indizio nel poster

Dopo una precedente interruzione forzata delle riprese per via del protagonista Henry Cavill risultato positivo al COVID, la produzione della terza stagione di The Witcher è finalmente riuscita a battere l'ultimo ciak e chiudere il set a settembre 2022. All'evento TUDUM 2022 di Netflix dove era presente anche Henry Cavill, è stato condiviso il primo poster ufficiale della terza stagione con incisa una data approssimativa di uscita.

 

Sto cercando altri articoli per te...