Spider-Man: Michael Mando non esclude il ritorno di Mac Gargan/Scorpione

Autore: Emanuele Zambon ,
Copertina di Spider-Man: Michael Mando non esclude il ritorno di Mac Gargan/Scorpione

In Spider-Man: Homecoming l'amichevole Bimbo Ragno di Tom Holland se la vedeva, oltre che col temibile Avvoltoio, anche con un pericoloso gangster: Il Mac Gargan impersonato da Michael Mando, criminale poi arrestato nel corso del film - grazie all'intervento di Iron Man - e che nella scena post-credit aveva un breve confronto proprio con Adrian Toomes, lasciando addirittura presagire contatti con i Sinistri Sei.

Già, perché Gargan altri non è che Scorpione, nemico storico di Spider-Man. Sfregiato dall'incidente sul battello, Gargan in Homecoming, sospettando un legame fra l'Avvoltoio e Peter Parker, si rivolgeva così a Toomes in prigione: "Ho dei ragazzi fuori a cui farebbe tanto piacere conoscerlo. Sai, fargli una foto, tagliargli la gola, infilarlo nell'asciugatrice. E gira voce che tu sai chi è". 

Advertisement

Dopo quella scena post-credit, di Mac Gargan a.k.a. Scorpione si sono perse le tracce (In Far From Home non appare). Però Michael Mando ha stuzzicato nei giorni scorsi la curiosità dei fan, prima rilasciando un breve commento e poi postando su Twitter una foto decisamente criptica:

Advertisement

Questo tweet eloquente di Mando, accompagnato da un'emoticon che mostra lo scorpione, arriva a qualche giorno di distanza da una breve intervista rilasciata dall'attore in cui ha di fatto ha aperto ad un possibile ritorno del personaggio nel franchise di Spider-Man.

"C'è sempre una possibilità", ha rivelato Mando. Di certo, ora che l'identità dell'Uomo Ragno è stata svelata da un video messaggio dal Mysterio di Jake Gyllenhaal in Far From Home - a mostrarlo è una scena dopo i titoli di coda del film - sarà interessante vedere le ripercussioni di tutto ciò nella vita di Peter Parker. Tra queste, vi è la possibilità per i nemici di Spider-Man di conoscere finalmente l'identità (e quindi anche i legami) del supereroe del Queens, Scorpione compreso.

Chissà, quindi, che Michael Mando e il suo Mac Gargan non facciano nuovamente capolino nel franchise, magari già a partire dal terzo capitolo di Spidey, targato Marvel Studios e Sony, la cui uscita è prevista per il 21 luglio 2021.

Fonte: Heroic Hollywood

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Un impiegato Marvel si occupa solo della timeline dell'MCU

Scopri il ruolo dell'impiegato Marvel che responsabile della timeline dell'MCU, come rivelato da Jessica Gao in un'intervista.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Un impiegato Marvel si occupa solo della timeline dell'MCU

La showrunner di She-Hulk: Attorney at Law, Jessica Gao, ha rilasciato una dichiarazione a The Direct che svela l'esistenza di un addetto Marvel che tiene traccia della timeline dei prodotti audiovisivi del Marvel Cinematic Universe (MCU). Una timeline è una rappresentazione scritta, tramite un grafico o un elenco di punti, di una serie di eventi messi in ordine cronologico. Gao ha risposto a una domanda sulla collocazione temporale della serie TV di She-Hulk:

È assolutamente dopo il post-Endgame. C'è veramente una persona di Marvel il cui lavoro è tenere traccia della linea temporale di tutto. E ci siamo confrontati con lui molte volte sull'argomento del tempo. E quindi... lo show è ambientato alcuni anni dopo Avengers: Endgame.

Sto cercando altri articoli per te...