The Book of Boba Fett: easter egg e citazioni dell'episodio 2

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Disney+
4' 9''
Copertina di The Book of Boba Fett: easter egg e citazioni dell'episodio 2

Da oggi 5 gennaio 2022 è disponibile il secondo episodio della prima stagione della serie TV The Book of Boba Fett con una durata (inattesa) di oltre 50 minuti.
L'episodio dal titolo "The tribes of Tatooine" è diviso in due tra il passato e il presente di Boba Fett (pare che questo sarà il trend della serie fino alla sua conclusione) ovvero tra il suo voler essere il daimyo aka il leader dell'impero criminale di Tatooine e il suo percorso personale con i Tusken, dopo essere uscito vivo dal Sarlacc.

Il secondo capitolo di The Book of Boba Fett, vista anche la sua durata, presenta diversi easter egg e citazioni interessanti da portare alla luce: attenzione agli spoiler!

Advertisement

The Book of Boba Fett The Book of Boba Fett Il leggendario cacciatore di taglie Boba Fett e il mercenario Fennec Shand devono navigare negli inferi della galassia quando tornano alle sabbie di Tatooine per rivendicare il territorio un tempo ... Apri scheda

L'assenza del Rancor

Fennec Shand getta l'assassino del Vento Notturno nella gabbia dove dovrebbe esserci un mostro mangia uomini! Questo è il Rancor ovvero una creatura utilizzata da Jabba the Hutt per uccidere i suoi prigionieri. La cella è vuota perché il Rancor è stato ucciso da Luke Skywalker nel film Star Wars: Il ritorno dello Jedi.

L'omaggio a Star Tours

Uno dei droidi che si possono vedere nel Rifugio (presente anche nel primo episodio) è un omaggio a RX-24, ovvero al droide pilota imbranato che guidava i fan all'interno di una delle attrazioni di Guerre Stellari ossia lo Star Tours. Questa attrazione ha debuttato a Disneyland nel 1987 ed è stata sostituita nel tempo da quelle più moderne. Su Disney+ si può trovare un interessante documentario sulle attrazioni di Guerre Stellari all'interno dei parchi a tema.

Lucasfilm
RX-24
Il droide omaggio a Star Tours

I cugini di Jabba the Hutt

Nel canone di Star Wars i cugini riconosciuti di Jabba sono due ovvero Crakka e Hiro, ma questi non sono gemelli. La prima è apparsa recentemente solo nei fumetti (Star Wars Adventures: Return to Vader's Castle #4, pubblicato negli U.S.A. nel 2019), il secondo è apparso diverse volte nella serie animata Star Wars: The Clone Wars, ma qui è anche stato ucciso.
Considerando anche il colorito rosa della pelle - che è come quello di Crakka nei fumetti - l'esemplare femmina degli Hutt che si è vista in questo secondo episodio potrebbe essere proprio Crakka. Accanto a lei è ipotizzabile che ci sia un fratello gemello di cui non si conosceva l'esistenza.

Lucasfilm
Due degli Hutt su Tatooine
I cugini di Jabba

Boba Fett suggerisce ai gemelli di tornare su Nal Hutta. Ebbene, questo è un pianeta paludoso controllato dagli Hutt

Advertisement

Il Wookiee con il pelo nero

Il Wookiee con il pelo nero è Black Krrsantan ovvero un cacciatore di taglie (ex gladiatore) assunto dai Jabba. In passato Black Krrsantan ha anche lavorato per Darth Vader.
È la prima volta che lo si vede in versione live-action, infatti questo personaggio è apparso solo nei fumetti (ha esordito in Darth Vader #1 del 2015).

Advertisement

Lucasfilm
Black Krrsantan
Il Wookiee con il pelo nero di Tatooine

Boba Fett pare conoscerlo, infatti si rivolge agli Hutt facendo capire loro che conosce l'ex gladiatore. In più Boba nomina le guardie Trandoshane. Queste hanno l'aspetto di rettili umanoidi e sono della stessa specie a cui appartiene il cacciatore di taglie Bossk. Nominandole Boba Fett si riferisce all'imboscata che Black Krrsantan ha teso a queste guardie e che si può leggere nel fumetto Doctor Aphra Annual #1 del 2016.

Il treno

Lucasfilm
Il treno
Il treno nel deserto di Tatooine

L'assalto al treno nel deserto ha ricordato le splendide scene della saga di Mad Max ma ha fatto tornare alla mente il film Solo: A Star Wars Story. Il treno infatti è alimentato da una sostanza blu, che ricorda il prezioso coassio visto nel film di Ron Howard.

Advertisement
Lucasfilm
Il droide che guida il treno
Il treno è alimentato con il coassio?

Le miniere di schiavi di Kessel

Le miniere di schiavi di Kessel è stata visitata nel film Solo: A Star Wars Story. Il treno, le spezie, il coassio (qualora fosse coassio) e il rappresentante dei Pyke non fanno altro che avvalorare la mia tesi sul fatto che la serie TV The Book of Boba Fett potrebbe essere un perfetto sequel di Solo: A Star Wars Story.

In questo secondo episodio si vede uno dei leader del sindacato dei Pike:

Lucasfilm
I Pyke
I membri del sindacato dei Pyke

Così come si era visto in Solo: A Star Wars Story quando il leader Quay Tolsite ha discusso con Qi'ra, dopo che questa è giunta a Kessel con Han Solo.

Lucasfilm
Quay Tolsite
Quay Tolsite e il suo entourage incontrano Qi'ra

La spezia Sansanna

Dopo aver fermato il treno, Boba Fett chiede espressamente della spezia Sansanna. Ebbene, questa è apparsa nella serie animata Star Wars: The Clone Wars come una preziosa risorsa per molti criminali. Lo stesso leader dei Pyke, Lom Pyke, è stato un avido consumatore di questa spezia. Questa può essere usata come una droga e può avere degli effetti curativi. Non è ancora ben chiaro quanto sia potente come sostanza stupefacente e perché, ovviamente, Boba Fett la sta cercando.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

The Book of Boba Fett, Temuera Morrison commenta le critiche

Scopri cosa ha detto l'attore Temuera Morrison a proposito delle critiche riguardanti la prima stagione di The Book of Boba Fett.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
The Book of Boba Fett, Temuera Morrison commenta le critiche

La seconda stagione di The Mandalorian ha dato vita a uno spin-off con protagonista un altro cacciatore di taglie ovvero Boba Fett. La serie si è intitolata The Book of Boba Fett ed è ambientata dopo gli eventi di Episodio VI, quando tutti pensavano che Boba Fett fosse morto all'interno dello stomaco del Sarlaac in mezzo al deserto di Tatooine. La serie riparte da quel punto, proprio da dentro la pancia del Sarlaac e propone una doppia narrazione ambientata sia nel presente che nel passato del cacciatore di taglie che, nel periodo presente in cui è ambientata la serie, vuole diventare un politico prendendo il posto di Jabba the Hutt (ormai morto).

La serie non ha avuto il successo sperato ed è stata oggetto di diverse critiche da parte dei fan. In una recente intervista a Screenrant l'attore protagonista Temuera Morrison ha parlato degli aspetti negativi della serie ma anche di quelli che lui reputa positivi e dell'amore mostratogli dai fan a prescindere dal risultato di The Book of Boba Fett:

Sto cercando altri articoli per te...