The Sandman: perché il Corinzio indossa sempre gli occhiali da sole?

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Copertina di The Sandman: perché il Corinzio indossa sempre gli occhiali da sole?

Il Corinzio di The Sandman, interpretato da Boyd Holbrook, è destinato a entrare nell'olimpo dei migliori cattivi del piccolo schermo.

È una creatura nata per uno scopo ma che vorrebbe provare altri sentimenti e vivere in un altro modo rispetto a come è destinato dal suo creatore Dream/Sogno. In The Sandman, il Corinzio, come nel fumetto da cui è tratto, è un incubo che ha l'aspetto di un uomo elegante e distinto. Morfeo l'ha creato per spaventare nel sonno chi sogna un incubo. Infatti, seppure si presenti con un bell'aspetto il Corinzio non ha gli occhi ma al loro posto ha due paia di denti. Un particolare terrificante che spaventerebbe chiunque.

Advertisement

Negli incubi il Corinzio ha il potere di cavare gli occhi alle sue vittime e "indossarli" per vedere ciò che hanno visto o vedono loro. In senso metaforico, i denti del Corinzio mangiano gli occhi delle vittime.

Advertisement

Gli occhiali da sole hanno lo scopo di coprire la mostruosità del Corinzio al fine di farlo sembrare una persona "normale". In questo modo, il suo bell'aspetto e il suo savoir-faire fanno sì che la gente si fidi di lui e che lui possa avvicinare le sue vittime senza problemi. Quando è il momento di "operare", il Corinzio sfodera la sua mostruosità in modo da incutere terrore, proprio come deve fare un incubo.

È risaputo che un serial killer per trovare soddisfacente il suo agire deve sentire la paura scorrere negli occhi della sua vittima. Ecco quindi spiegato perché il Corinzio di The Sandman indossa gli occhiali da sole sia nel fumetto che nella serie TV, che per noi è una delle migliori trasposizioni dalla carta stampata al piccolo schermo.

I 10 episodi di The Sandman sono disponibili da oggi 5 agosto su Netflix, la loro durata è di poco più di 8 ore.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Perché Sandman chiama Lucifero "Portatore di Luce" e "Astro del Mattino"

Leggi per quale motivo il personaggio di Lucifero ha questi appellativi nella serie The Sandman,
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Perché Sandman chiama Lucifero "Portatore di Luce" e "Astro del Mattino"

La serie The Sandman, originale Netflix, sta suscitando molte curiosità tra gli spettatori, colpiti dai riferimenti ai miti e alle religioni. Il viaggio che compie il Signore dei Sogni aka Sandman all'Inferno nel quarto episodio (intitolato Una speranza all'inferno) ha fatto sorgere una domanda specifica: come mai quando il protagonista si rivolge a Lucifero, usa due appellativi come Portatore di Luce e Astro del Mattino?

La risposta a questo interessante quesito si trova proprio nell'etimologia della parola Lucifero. Essa è composta da due parole latine: lux, che significa luce, e ferre, che è un verbo che si traduce con portare. Dunque il significato letterale è esattamente Portatore di Luce (nell'originale inglese, Lightbringer). Invece l'appellativo Astro del Mattino è attestato da un passo della Bibbia. Nella traduzione ufficiale cattolica CEI del testo sacro si può leggere:

Sto cercando altri articoli per te...