Watchmen: una featurette ci porta dietro le quinte della serie

Autore: Marcello Paolillo ,

La serie HBO dedicata a #Watchmen si è rivelata essere un successo di critica e pubblico. L'idea di Damon Lindelof di realizzare un vero e proprio sequel ideale della graphic novel di Alan Moore e Dave Gibbons ha rappresentato una scommessa vinta per l'autore di serie come LOST e The Leftovers - Svaniti nel nulla.

Ora che la prima stagione si è conclusa, l'emittente televisiva statunitense ha deciso di portare gli appassionati alla scoperta dei segreti della sua realizzazione grazie a una nuova featurette, la quale pone l'accento sugli effetti speciali in CGI utilizzati per realizzare lo show sino al sorprendente finale di stagione.

Advertisement

Il video, visionabile poco più in alto e della durata di circa tre minuti, ci mostra la realizzazione di Europa (la luna di Giove sulla quale è stato esiliato il personaggio di AdrianVeidt/Ozymandias, interpretato da Jeremy Irons), oltre ai segreti della torre di Lady Trieu (Hong Chau) e la maschera di Looking Glass (realizzata in digitale in alcune inquadrature, con l'attore Tim Blake Nelson costretto a indossare un passamontagna di colore verde rimosso successivamente in fase di post-produzione).

Anche la battaglia iniziale di Tulsa, in Oklaoma, è stata concepita grazie all'ausilio di effetti visivi, così come l'ormai celebre "pioggia di calamari" vista nell'episodio pilota della serie. Ultima ma non importante, la resa a schermo del personaggio del Dottor Manhattan. 

Advertisement

Il cast di Watchmen vede la presenza di Regina King (American Crime), Don Johnson (Django Unchained), Tim Blake Nelson (Lincoln), Louis Gossett Jr. (The Reason), Adelaide Clemens (Il Grande Gatsby), Andrew Howard (The Brave), Jeremy Irons, Hong Chau, Tom Mison, e Yahya Abdul Mateen II.

Ricordiamo che al momento non è chiaro se la serie tornerà in una seconda stagione, con Damon Lindelof che non ha del tutto escluso la possibilità che ciò possa accadere (ma solo a determinate condizioni).

Watchmen si è conclusa domenica 15 dicembre 2019 su HBO (in Italia è andata invece in onda sul canale Sky Atlantic, della piattaforma Sky).

Voi l'avete vista tutta?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Schitt's Creek, Watchmen e Succession s'impongono agli Emmy 2020: tutti i vincitori

Secondo i verdetti degli Emmy Awards 2020, le migliori serie TV dell'ultima annata sono Schitt's Creek, Watchmen e Succession. Anche Zendaya trionfa per il suo acclamato ruolo in Euphoria. Tutti i vincitori.
Autore: Elisa Giudici ,
Schitt's Creek, Watchmen e Succession s'impongono agli Emmy 2020: tutti i vincitori

L'avevamo anticipato sin dalle nomination: in un anno tanto difficile anche per le produzioni seriali e il mondo della TV, orfano di hit assolute come Il trono di spade, c'era ampio spazio per qualche sorpresa e nuova rivelazione alla 72esima edizione degli Emmy Awards. Le sorprese infatti non sono mancate e nemmeno le acclamazioni, in un edizione in cui il presentatore Jimmy Kimmel si è dovuto parecchio dare da fare per far funzionare le premiazioni in differita, con i nominati collegati in diretta streaming e "chiusi" nelle proprie case in compagnia dei loro familiari e del loro entourage, per poter festeggiare in sicurezza la vittoria. 

A imporsi sono stati soprattutto tre titoli: Schitt's Creek, Watchmen e Succession. La sorpresa assoluta è venuta dalla regina delle comedy del 2020: poco chiacchierata e non così favorita alla vigilia, Schitt's Creek ha saputo imporsi in maniera impressionante sulla concorrenza, stabilendo un record mai visto. Mai nessuna serie prima d'ora - né comedy né drammatica - era riuscita a conquistare tutte e quattro le statuette attoriali (protagonista e non protagonista, maschile e femminile).

Sto cercando altri articoli per te...