Wonder Woman 1984 non è un sequel, il perché lo spiega Gal Gadot

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Copertina di Wonder Woman 1984 non è un sequel, il perché lo spiega Gal Gadot

L'ultima data conosciuta, per l'uscita cinematografica di #Wonder Woman 1984 nelle sale americane, è quella del 2 ottobre 2020.

Quindi, per chi non li avesse visti, c'è ancora tempo per recuperare i film del DC Extended Universe (DCEU) in cui è presente il personaggio di Diana Prince. Anche se ciò, pare, non sia affatto necessario.

Advertisement

Infatti, secondo le parole espresse in una intervista al magazine Total Film (via Games Radar) dalle attrici Gal Gadot e Kristen Wiig, Wonder Woman 1984 non è da considerarsi un sequel del film del 2017.

La prima spiegazione di questa curiosa affermazione al si può leggere nel commento di Gal Gadot, che nel DCEU interpreta l'Amazzone Diana Prince aka Wonder Woman:

Non riprendiamo la storia dove l'abbiamo lasciata l'ultima volta, poiché è successa 66 anni fa. Così Diana Prince ha vissuto per oltre sei decenni da sola, nel mondo degli uomini, al servizio dell'umanità e facendo del bene. E questa storia è una storia a sé. Voglio dire: l'unica cosa che condividiamo in entrambi film è, probabilmente, il fatto che si tratta di Diana Prince e di Steve Trevor. Ma a parte questo, è un mondo completamente nuovo, l'era è diversa, Diana è diversa e la storia è nuova.

Per chi non lo sapesse, infatti, la storia del primo film di Wonder Woman nel DCEU è ambientata durante la Prima Guerra Mondiale (1914 - 1918) mentre, come suggerisce lo stesso titolo, la nuova avventura avrà luogo nel 1984.

Warner Bros.
Wonder Woman in armatura dorata
Wonder Woman in un poster promozionale

Kristen Wiig, che apparirà per la prima volta nel DCEU, vestirà i panni dell'archeologa Barbara Ann Minerva che, durante la storia, assumerà l'identità del villain Cheetah.

Advertisement

Prodotto Consigliato 22.45€ da Amazon 22.45€ da Funko

L'attrice ha detto che Wonder Woman 1984 è diverso dal primo film sotto molti punti di vista (l'estetica per esempio) e che non ha intenzione di riprendere le fila della narrazione lasciate nel primo capitolo del 2017. Di solito, dice, i sequel fanno questo e il nuovo Wonder Woman no.

Wonder Woman 1984 Wonder Woman 1984 Diana Prince, alias Wonder Woman, vive tra noi ancora negli anni 80, salva persone in pericolo e sventa crimini cercando di restare il più possibile in incognito. Lavora nel campo ... Apri scheda

Advertisement

Il futuro delle Amazzoni

Non molte settimane fa, è stato annunciato che la regista Patty Jenkins avrebbe lavorato a uno spin-off sulle Amazzoni e a Wonder Woman 3, dirigendo quest'ultimo e affidando lo spin-off a un collega.

Al momento, però, Jenkins ha messo tutto in pausa, come lei stessa ha dichiarato in una recente intervista a CBR.com:

Ho davvero premuto il tasto pausa. Perché la verità è che quell'arco narrativo che avevo in mente era frutto del nostro stato d'animo di 6 mesi fa. Adesso, voglio prima superare questa pandemia e capire che effetto avrà su di me.

In ogni caso, la regista e produttrice ha detto che prima ha intenzione di realizzare lo spin-off sulle Amazzoni e poi di chiudere la trilogia su Wonder Woman.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Da Ripley a Sarah Connor: 10 eroine che hanno lasciato il segno nel cinema d'azione

Le protagoniste del cinema d'azione che hanno dato uno scossone al genere sul grande schermo, da Sarah Connor a Beatrix Kiddo, passando per Imperatrice Furiosa e Nikita.
Autore: Marcello Paolillo ,
Da Ripley a Sarah Connor: 10 eroine che hanno lasciato il segno nel cinema d'azione

Il mondo del cinema d'azione è davvero ricco di eroi tutti d'un pezzo che, specie a cavallo tra gli anni '80 e i '90, hanno letteralmente invaso le sale cinematografiche di tutto il mondo. Da Arnold Schwarzenegger a Sylverster Stallone, passando per Jean-Claude Van Damme e Steven Seagal, sono davvero tantissimi gli attori di un certo livello che hanno dato uno scossone al genere degli action movie, sopravvissuto anche nel nuovo millennio con star del calibro di Vin Diesel e Jason Statham.

Ciò non toglie che anche il cosiddetto "gentil sesso" è stato graziato negli anni da un numero realmente sorprendente di icone tutte al femminile, in grado di sdoganare ampiamente la figura della donna fragile e indifesa, spesso alla mercé del cattivo di turno. Ecco quindi una lista delle eroine che hanno davvero lasciato il segno nell'industria cinematografica internazionale, influenzando negli anni a venire il genere delle pellicole d'azione.

Sto cercando altri articoli per te...