Star Wars, i film rallenteranno ma le serie TV su Disney+ no

Brent Lang, caporedattore di Variety, rivela sui social le parole del Ceo Disney Bob Iger: i fan della saga possono dormire sonni tranquilli.

Disney / Lucasfilm Daisy Ridley, John Boyega e Oscar Isaac sul set dil film L'ascesa di Skywalker

Dopo l'addio di David Benioff e D.B. Weiss alla nuova trilogia di Star Wars, molti fan temevano per il futuro del franchise. L'ascesa di Skywalker, nelle sale dal 18 dicembre 2019, sarà infatti il nono e ultimo capitolo della Skywalker Saga, dopodiché Guerre stellari si prenderà una pausa, per tornare sul grande schermo soltanto a dicembre 2022 e poi riapparire nel 2024 e nel 2026.

Come ha rivelato sui social Brent Lang, caporedattore di Variety, questa timeline è stata confermata da Bob Iger, l'amministratore delegato di Disney. Ma con un'aggiunta significativa: Star Wars proseguirà con delle nuove serie TV. Lang ha scritto su Twitter:

Il Ceo di Disney Bob Iger dice che i film di Star Wars andranno 'in pausa' dopo Rise of Skywalker. Aggiunge che ci sarà un sacco di attività sul fronte televisivo: menziona tre serie in cantiere per Disney+.

Le parole di Iger arrivano a seguito della rottura con Benioff e Weiss, una notizia che ha suscitato un certo clamore nell'universo di Star Wars. Secondo il comunicato ufficiale diffuso da D&D, il motivo sarebbe la mancanza di tempo: a causa dei troppi impegni di lavoro, la coppia di Game of Thrones non riuscirebbe a dedicarsi al meglio a questo importante progetto.

Sul fronte televisivo, Iger promette ulteriori sviluppi dagli universi di Star Wars e Marvel.

Pensiamo a loro come a qualcosa di più che semplici film e franchise cinematografici.

Inevitabile un riferimento a The Mandalorian, la prima serie live-action di Star Wars ambientata nell'universo post-Impero e in arrivo su Disney+ dal 12 novembre. Lo show, rivela Lang, è stato mostrato in anteprima non ai critici ma ad un gruppo di fan: la proiezione ha generato "un'attenzione positiva". La stampa, al momento, è stata snobbata per evitare qualsiasi tipo di spoiler. Com'è infatti emerso, l'episodio pilota conterrebbe un clamoroso spoiler su Star Wars.

Nel corso del suo colloquio con il boss Disney, Lang ha anche riportato che Hulu sarà la piattaforma streaming "ufficiale" dei network FX: FX, FXX e FXM.

L'attenzione però è tutta per le tre serie che sta preparando Disney+. The Mandalorian fa parte di queste? Le altre due sono gli spin-off su Obi-Wan Kenobi con Ewan McGregor e su Cassian Andor con Diego Luna. Per saperlo non resta che aspettare l'arrivo di Disney+: la piattaforma che promette di rivoluzionare il mercato dello streaming arriverà in Italia il 31 marzo 2020.

Leggi anche

      Cerca