Dove rivedremo Chris Evans? I prossimi progetti dell'attore

Marvel Studios Chris Evans nel ruolo di Captain America

Una volta lasciato lo scudo da Capitan America al suo amico Anthony Mackie, quali saranno i ruoli che vedranno impegnato Chris Evans?

Dopo aver interpretato la Torcia Umana Johnny Storm nei due film de I Fantastici 4 (2005 e 2007) di 20th Century Fox, Chris Evans ha trovato la sua dimensione e il successo in un altro universo cinematografico Marvel.

Nel 2011, infatti, l'attore americano ha debuttato nel Marvel Cinematic Universe nel ruolo di Steve Rogers aka Capitan America.

Evans ha interpretato il personaggio dal costume a stelle e strisce per ben 10 lungometraggi (compresi i camei), dandogli l'addio con Avengers: Endgame.

Nel film dei fratelli Russo, infatti, un anziano Steve Rogers si congeda dal servizio di supereroe per cedere la sua eredità all'amico Sam Wilson aka Falcon.

Chris Evans è stato subito bravo - anche cambiando look - a distaccarsi dal ruolo che lo ha reso famoso per interpretare personaggi diversi. Spesso infatti accade che un attore venga associato al suo personaggio più famoso anche quando non lo interpreta più. Ciò non viene considerato producente per la carriera di un attore che, di fatto, rischia di perdere la propria identità mediatica. 

Evans invece, nello stesso anno di uscita del suo ultimo film Marvel Studios, ha recitato nel nel film Netflix Red Sea Diving e nel mystery thriller Cena con delitto - Knives Out per poi, a inizio 2020, essere uno dei protagonisti dell'acclamata serie TV drammatica di Apple TV+ dal titolo In difesa di Jacob.

Apple/Netflix/LionsgateChris Evans nei suoi vari ruoli
I volti di Chris Evans

La sua carriera è quindi in continua espansione e pare che l'attore classe '81 sia già impegnato in ben 3 nuovi film:

The gray man

The gray man riunirà i registi di Avengers: Endgame, Anthony e Joe Russo, con Chris Evans per una storia d'azione spionistica in stile 007.

Evans si ritroverà al fianco dell'attore Ryan Gosling in quello che dovrebbe essere uno dei film più costosi di sempre prodotti da Netflix.

Il film è basato sul libro omonimo scritto da Mark Greaney che ha già partorito diversi romanzi sequel. Quindi, qualora il film con Evans ottenesse il successo sperato, Netflix potrebbe avere tra le mani un nuovo franchise.

Greaney, Mark The Gray Man
Greaney, Mark

The Gray Man

11,18 €

I fratelli Russo gireranno in diverse location nel mondo, partendo da Los Angeles nel gennaio 2021. The grey man potrebbe essere disponibile sulla piattaforma di Netflix nel 2022.

Little shop of horrors

Il film, meglio conosciuto in Italia con il titolo La piccola bottega degli orrori, potrebbe essere uno dei prossimi film con Chris Evans.

Secondo quanto riportato dal sito The Hollywood Reporter, Warner Bros. avrebbe pensato di dare a Chris Evans il ruolo del dentista Tony Scrivello.

Pare che il film diretto da Greg Berlanti potrebbe avere nel cast anche attori del calibro di Scarlett Johansson e Taron Egerton, mentre Billy Porter avrebbe già firmato.

De La piccola bottega degli orrori sono stati precedentemente realizzati due film datati 1960 e 1986.

Il primo è un film in bianco e nero dove ha anche partecipato un giovanissimo Jack Nicholson.

Il film del 1986 è più noto al grande pubblico, poiché si ispirava all'omonimo famoso musical di Broadway del 1982. Nel cast del film ci sono Rick Moranis, John Candy, Bill Murray, James Belushi e Steve Martin che ha avuto proprio il ruolo che dovrebbe essere di Chris Evans.

Warner Bros.Rick Moranis e la pianta carnivora
Una scena dal film del 1986

Bermuda Triangle

La casa di produzione Skydance ha in programma di catapultare Chris Evans in un'avventura mozzafiato ambientata proprio nel misterioso e affascinante Triangolo delle Bermude.

Secondo il sito Variety, la sceneggiatura e la regia del film sono state affidate a Scott Derrickson. Il regista ha in comune con Evans l'esperienza nel Marvel Cinematic Universe, Derrickson ha infatti diretto il primo film dedicato a Doctor Strange.

Ritorno al Marvel Cinematic Universe?

La carriera di Chris Evans sembra abbastanza avviata e non più legata al ruolo di Capitan America. Come ha sostenuto lui stesso l'esperienza Marvel è terminata anche se l'attore a questo proposito ha rilasciato dichiarazioni contrastanti.

Tra i più grandi desideri dei fan c'è quello di vedere il Capitano Rogers alle prese con il suo ultimo viaggio nel tempo

Alla fine di Avengers: Endgame, Cap deve rimettere al loro posto tutte le Gemme dell'Infinito. Così parte per un viaggio che non è stato mostrato sul grande schermo ma che potrebbe divenire un grande film.

Un'altra possibilità per Chris Evans di tornare al Marvel Cinematic Universe è quella che riguarda la serie TV animata What If...?.

Così come il suo collega Robert Downey Jr. per Iron Man, anche Evans potrebbe dare la voce a un Cap alternativo o a un altro personaggio nella serie di Marvel Studios che racconterà storie in universi alternativi.

Si mormora che Evans possa doppiare una versione alternativa del Dio del Tuono Thor o, come suggerisce una suggestiva fan art, una versione nuova di Spider-Man!

View this post on Instagram

So basically few days back, @chrisevans stated in an interview that spiderman was his childhood hero, he would have loved to portray on the big screen as spiderman, attaching himself to the sides of buildings and try to spring from one building to the next. But since he's claustrophobic, he cannot keep his face covered with the mask for hours. That got me thinking, what if he was spiderman on the big screen. What would he really look like? Maybe an adult version of peter parker, from some alternate timeline. Or maybe this was a 'what if' hint from him. Who know. . . #spiderman #spidermanhomecoming #peterparker #chrisevans #captainamerica #ironman #robertdowneyjr #tonystark #falcon #anthoniemackie #avengersendgame #avengers #tomholland #marvel #marvelcomics #marvelcinematicuniverse #mcu #comicbooks #comics #art #artistsoninstagram #digitalart #digitalpainting #photoshop

A post shared by Yadvender Singh Rana (@ultraraw26) on

Inoltre, da ciò che si vede nel teaser trailer dello show animato dovrebbe esserci un ritorno dello Steve Rogers magrolino della Seconda Guerra Mondiale visto in Captain America: Il primo vendicatore e la presenza di un Capitan America in versione zombie.

Insomma, le probabilità che Chris Evans si presti al doppiaggio per lo show che sarà disponibile sulla piattaforma Disney+ sono alte.

Leggi anche

      Cerca