WandaVision: le anticipazioni da Entertainment Weekly

Marvel Studios Wanda e Visione

WandaVision sarà la prima serie Marvel Studios a debuttare su Disney+: ecco le novità e nuove immagini.

Con l'uscita (forse) prevista per dicembre 2020, WandaVision sarà la prima serie TV Marvel Studios a debuttare sul servizio streaming Disney+.

Al contrario di ciò che era inizialmente previsto quindi, con l'uscita di Black Widow spostata a maggio 2021, lo show aprirà la Fase 4 del Marvel Cinematic Universe.

Ciò crea ancora più interesse su una serie che già di suo promette molto bene grazie all'uso di due personaggi molto complessi e stratificati e al collegamento che la storia porterà con il Multiverso di Doctor Strange 2.

Adesso, a poco più di un mese dal suo debutto, WandaVision si mostra con nuove immagini attraverso il servizio del magazine Entertainment Weekly, che gli ha dedicato anche la nuova cover.

Anima da sit-com

Una delle particolarità "fiutate" dal trailer di WandaVision è quella che riguarda la struttura da sit-com monocamera tipica dei primi anni della televisione.

Il trailer e anche le nuove immagini infatti mostrano delle foto in bianco e nero e delle situazioni casalinghe divertenti con protagonisti marito e moglie.

A proposito di ciò, Entertainment Weekly ha riportato la dichiarazione di Elisabeth Olsen secondo la quale l'esperienza sul set le ha proprio ricordato i luoghi delle serie TV dove lavoravano le sorelle e che lei da bambina andava a visitare. Elisabeth Olsen si è riferita alle sorelle più grandi Mary-Kate e Ashley protagoniste della serie TV dal titolo Gli amici di papà andata in onda negli Stati Uniti tra il 1987 e il 1995 per un totale di 191 episodi.

Lo sceneggiatore capo di WandaVision Jac Schaffer ha affermato che lo show è una lettera d'amore all'epoca d'oro della televisione.

A questo Schaffer ha aggiunto che WandaVision cercherà di mescolare il classico della TV con qualcosa di nuovo che possa sorprendere gli spettatori.

Il merito di Kevin Feige

L'articolo di Entertainment Weekly rivela che è stato il presidente di Marvel Studios a scegliere Wanda e Visione come protagonisti di una serie TV.

Kevin Feige, presente in Marvel fin dal primo Iron Man, ha detto che ha trovato eccitante l'idea di poter cambiare formato e quindi di avere la possibilità di sperimentare su un nuovo territorio diverso dal cinema.

Feige si è definito un appassionato di sit-com. Queste, ha detto, permettono allo spettatore di "fuggire" dalla realtà per 30 minuti a episodio.

Infine, il presidente ha ribadito che WandaVision si collegherà direttamente al sequel di Doctor Strange che dovrebbe uscire nei cinema nel 2022 per la regia di Sam Raimi.

La trama di WandaVision

Lo show è ambientato dopo i fatti di Avengers: Endgame.

Il pubblico verrà trasportato nell'idilliaca cittadina di Westview dove Wanda e Visione vivono insieme come marito e moglie.

In questo contesto, i due cercano di tenere i loro poteri nascosti vivendo la loro storia d'amore.

Qualcosa o qualcuno però turberà la loro esistenza.

Le conferme del cast

È stato confermato ufficialmente che Kathryn Hahn interpreta la vicina "ficcanaso" di Wanda e Visione, mentre Teyonah Parris è Monica Rambeau da adulta (la sua versione da bambina è stata vista nel film Captain Marvel).

Entrambe si sono dette entusiaste di poter far parte del mondo Marvel.

Leggi anche

      Cerca