The Umbrella Academy rinnovata ufficialmente per la stagione 3: le riprese a febbraio 2021

Netflix Numero Cinque in The Umbrella Academy

Grandi notizie per i fan di The Umbrella Academy. Netflix ha rinnovato ufficialmente la serie per la stagione 3 e le riprese inizieranno a febbraio. Il cast principale sembra essere confermato, insieme al ritorno di una "new entry" degli ultimi episodi...

Il finale aperto e il ritorno di *quel* personaggio erano sembrati da subito ai fan un arrivederci e non un addio. E avevano ragione. Nelle scorse ore, Netflix ha annunciato che The Umbrella Academy (TUA) è stata rinnovata ufficialmente per la stagione 3. Come scrive Variety, la compagnia di Reed Hastings realizzerà (di nuovo) 10 episodi e le riprese inizieranno a febbraio 2021 a Toronto, in Canada. 

Il servizio di streaming sembra anche avere confermato in un altro tweet (per pubblicizzare le nuove icone a tema TUA per i profili utente) che gli appassionati ritroveranno tutti i fratelli Hargreeves e Pogo. Dunque, il cast principale dovrebbe essere formato ancora una volta da Tom Hopper (Luther/Numero Uno), David Castañeda (Diego/Numero Due), Emmy Raver-Lampman (Allison/Numero Tre), Robert Sheehan (Klaus/Numero Quattro), Aidan Gallagher (Numero Cinque), Justin H. Min (Ben/Numero Sei/Numero Uno) ed Ellen Page (Vanya/Numero Sette). 

Ma non solo. Variety inserisce tra i protagonisti della stagione 3 anche Colm Feore e Ritu Arya. Ovvero, Reginald Hargreeves e Lila Pitts. E se il ritorno del fondatore della Umbrella Academy era atteso e per certi versi "scontato", non altrettanto può dirsi di quello della giovane "adottata" da The Handler. Invece, a quanto pare, la strada di Lila e quella di Luther, Diego (soprattutto) e compagnia si incroceranno di nuovo. Anche se in che modo è tutto da scoprire.

E come osserva Comic Book, la storia di The Umbrella Academy 3 rappresenta un aspetto non da poco. La serie TV ha raggiunto e sta per superare i fumetti di Gerard Way e Gabriel Bá sulla quale è basata (seppure con varie differenze). Una situazione che ha un precedente illustre che non è finito granché bene. Ovvero, Game of Thrones. Ma a quanto pare, diversamente dalla produzione HBO, lo showrunner e produttore esecutivo Steve Blackman non ha intenzione di anticipare i fumetti.

L'autore ha dichiarato di essere in stretto contatto con Way e Bá e che lo scambio di informazioni e gli aggiornamenti sul rispettivo lavoro è costante:

Sono molto vicino a Gerard e Gabriel. Di conseguenza, prima di realizzare ogni stagione, sottopongo loro il materiale e li tengo informati su quello che sto facendo.

E proprio questo "flusso continuo" sta portando la serie TV e i fumetti a una sorta di ibridazione, con idee ed elementi che passano dall'adattamento all'opera originale e viceversa: 

[Gerard e Gabriel, n.d.r.] sono molto gentili e mi stanno tenendo aggiornato su cosa hanno intenzione di fare nei nuovi albi. In un certo senso, la serie e i fumetti si stanno combinando tra loro. A volte, mentre guardano qualcosa che sto facendo, dico: 'Dovremmo metterlo nei fumetti'. E altre sono Gerard e Gabriel che mi dicono: 'Dovresti mettere questa cosa nella serie'. 

Tuttavia, Blackman ha chiaro che l'una e gli altri hanno una identità distinta e ben definita e non vuole portare sullo schermo a modo suo quello che accadrà (o dovrebbe accadere) nei nuovi albi: 

Sappiamo che [la serie e i fumetti, n.d.r.] hanno identità diverse, ma ci piace quando riusciamo a fare questi crossover. Però ho ragionevolmente chiaro dove stanno andando [Gerard e Gabriel, n.d.r.], ho un'idea di cosa voglio fare io e stiamo lavorando insieme per arrivarci. Ma non ho intenzione di anticiparli.

D'altra parte, come osserva ancora Comic Book, il tempo sembra essere dalla parte di Gerard Way e Gabriel Bá. A quanto pare, i due stanno già lavorando al quarto volume del fumetto (che avrà come sottotitolo "Sparrow Academy") e la terza stagione della serie dovrebbe arrivare non prima del 2022, dal momento che precedenti informazioni indicano agosto 2021 come data di fine riprese.

Se il timing fosse confermato, l'uscita di The Umbrella Academy 3 l'anno successivo appare come l'opzione più probabile... nel migliore dei casi. Perché c'è da considerare anche l'incognita Coovid, che ha causato e continua a causare ritardi a un gran numero di produzioni per il cinema e la TV.

In attesa di scoprire cosa accadrà, è certo che la serie sarà prodotta da UCP e che Mike Richardson, Keith Goldberg, Jesse McKeown e Jeff F. King (accreditato anche come regista) ricopriranno il ruolo di produttori esecutivi insieme a Steve Blackman. Invece,  Gerard Way e Gabriel Bá saranno co- produttori esecutivi.

Per il resto, tocca aspettare... 

Leggi anche

      Cerca