Cosa aspettarsi dall'ultima stagione di Gomorra

Cresce l'attesa per la stagione finale di Gomorra. Guerra a aperta tra Ciro e Genny nei nuovi episodi della serie TV di Sky che arrivano anche in streaming dal 19 novembre per 5 prime serate

SKY Tutto pronto per l'atto finale di Gomorra

Le cose belle prima o poi finiscono. Questa è la vita. Succede anche e soprattutto per le serie TV. Dal 19 novembre, per 5 prime serate, su Sky e in streaming su NowTv è in onda l’ultima stagione di Gomorra. Il quinto capitolo della serie ispirata al libro-inchiesta di Roberto Saviano e al film di Matteo Garrone si accommiata dal suo pubblico fedele che per cinque anni ha seguito con dedizione la saga malavitosa ambientata nel cuore verace di Napoli. Scrivere la parola fine non è facile, ma i tempi sono maturi ed è giusto regalare a una serie così bella e così coraggiosa il degno finale. Alla regia torna Claudio Cupellini e ci sarà Marco D’Amore nelle vesti anche di attore. Per il resto, un cast quasi invariato per raccontare lo scontro finale tra Ciro e Gennaro Savastano.

I nuovi episodi di Gomorra arrivano a tre anni di distanza dallo sconvolgente season finale che ha visto la morte, per mano di Genny, di Patrizia (la Regina di Secondigliano). E arriva a più di due anni dal film de L’Immortale, la storia sulle origini di Ciro Di Marzio che ha messo su un ponte tra piccolo e grande schermo. Infatti, la pellicola che è arrivata nelle sale a dicembre del 2019 ha svelato anche il destino del braccio destro dei Savastano e come ha fatto a sopravvivere al suo agguato. La serie parte proprio da qui, pronta sciogliere il nodo su tutti gli interrogativi.


Cosa succede nei primi due episodi di Gomorra


Da qui in poi potrebbero esserci spoiler sui nuovi episodi in onda da venerdì.


La vicenda si svolge tra Napoli e la Lettonia. Almeno nei primi due capitoli. Da una parte c’è Genny che è costretto a fuga dopo la morte di Patrizia e si rifugia in un bunker protetto dai suoi fedelissimi. Comincia però a uccidere tutti coloro che lo hanno tradito ed è proprio uno dei membri della ex Alleanza che rivela a Gennaro una verità sconcertante: Ciro è vivo. Così il boss lo raggiunge in Lettonia con la speranza di poter ricucire lo strappo, ma tra i due oramai è guerra aperta. Con visioni differenti sulla gestione della malavita, sia Ciro che Genney, da fratelli di sangue diventano nemici giurati. E ora si trovano l’uno contro l’altro in uno scontro quasi apocalittico.


Una vendetta sul filo del rasoio

STutto pronto per l'atto finale di Gomorra

La nuova stagione parte sotto il più roseo degli auspici perché Gomorra conserva tutte le qualità fondamentali già conosciute dal grande pubblico, ma ampliando ancor di più la narrazione. Da Napoli a Roma, da Roma fino in Russia. Una storia che non si perde in chiacchiere e che tesse un racconto dal grande appeal, sagace, violento e la cardiopalma.

Tema principale è la vendetta. Una vendetta che si consuma a fuoco lento e guidata solo dalla fame di potere, soldi e prestigio. Da una parte c’è Ciro. Intelligente, schivo e calcolatore. Una mente diabolica che non si ferma di fronte a nulla. E dall’altra c’è Genny. Diventato un uomo duro (anche con se stesso), consapevole del peso che ha sulle spalle e costretto ad agire d’impulso pur di salvare le persone a lui care.


Il male celebrato dagli occhi del male stesso

Ed è proprio in questa letale ambivalenza che si trova la forza di Gomorra e di questa ultima stagione. La serie resta diabolica, intensa, scostumata, violenta e accattivante. E continua la sua celebrazione del male attraverso gli occhi del male stesso, facendo comprendere che niente è bianco o nero.

Leggi anche

      Cerca