I registi di Endgame rispondono ai fan che criticano i film Marvel della Fase 4

Autore: Giuseppe Benincasa ,
News
1' 50''
Copertina di I registi di Endgame rispondono ai fan che criticano i film Marvel della Fase 4

Una voce comune tra i fan è quella che riguarda il futuro del Marvel Cinematic Universe: in molti si chiedono quale strada ha intrapreso l'MCU e se il presidente di Marvel Studios Kevin Feige ha chiaro il cammino che questa Fase 4, tra film e serie TV, ha davanti.

In molti infatti pensano che Marvel Studios stia navigando a vista in cerca di un successo, che gli faccia capire quale supereroe diventerà il faro del nuovo corso, un po' come lo era Tony Stark / Iron Man per le prime 3 Fasi MCU.

Advertisement

Le serie TV sono apprezzate dai fan ma nessuno grida al capolavoro e gli ultimi film sono stati poco valutati dal pubblico: Eternals ha il punteggio più basso di un film Marvel Studios su Rotten Tomatoes, Shang-Chi e la leggenda dei 10 Anelli non ha entusiasmato il pubblico e l'ultimo capitolo Thor: Love and Thunder è stato giudicato non bene dalla critica e dal pubblico.

Advertisement

I fratelli Russo, i registi dietro il successo stratosferico di Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame, hanno voluto rispondere ai fan, tranquillizzandoli su ciò che sta succedendo nel Marvel Cinematic Universe:

Il punto è questo. L'intera vita dell'MCU ha visto alti e bassi, ci sarà naturalmente un flusso e un riflusso nel modo in cui la gente lo percepisce in base all'ultima offerta. Ma credo che, in fin dei conti, siano ancora molto ambiziosi in termini di approccio alla narrazione. Sono sperimentali. Cercano nuove forme di espressione per continuare a emozionare e sorprendere il pubblico. Sembra ancora che abbiano un codice creativo e un processo vitale che stanno portando avanti, quindi credo che ci sia ancora molta speranza per ciò che è possibile fare nell'MCU. Non abbiamo perso la fiducia, questo è certo.

Per i Russo si tratta quindi di un momento passeggero. La Fase 4 del resto, è già stato detto, accomuna i film con un unico tema ossia le reazioni dei personaggi al dopo Endgame. Si tratta di un momento di passaggio che porterà i fan verso una nuova direzione, un nuovo cattivo e forse un Avengers 5!

Via NBC News

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Christian Bale: "Tagliate le scene più estreme di Thor 4"

Scopri cosa ha dichiarato Christian Bale sulle scene del suo personaggio tagliate dalla versione finale di Thor: Love and Thunder.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Christian Bale: "Tagliate le scene più estreme di Thor 4"

Christian Bale ha interpretato Gorr nel film Thor: Love and Thunder, disponibile su Disney+. Molti Marvel fan hanno lodato la sua interpretazione e lo annoverano fra i cattivi più memorabili del Marvel Cinematic Universe (MCU). In una recente intervista a Inverse, l'attore premio Oscar ha svelato che alcune scene che aveva girato sono state tagliate dal montaggio finale, perché troppo forti ed estreme.

Bale non ha svelato precisamente cosa accadeva nelle parti eliminate del film Thor: Love and Thunder. Il famoso interprete ha detto che in alcuni momenti sul set ha improvvisato, portando il suo personaggio di villain a punti tanto estremi che Chris Hemsworth si è preoccupato. Bale ha descritto le eloquenti occhiate del collega, che sembravano voler dire che quelle scene avrebbe reso il film vietato ai minori. Le scene dunque sono state tagliate, ma Bale non si è pentito di averle girate, e ha detto che si è divertito molto a recitarle e che è stata una gioia avere la possibilità di spingere il suo personaggio ai limiti, anche se non c'erano molte possibilità che nella versione finale del film rimanessero le parti in questione.

Nell'intervista viene raccontato anche il momento in cui Christian Bale è stato scelto per interpretate il ruolo di Gorr. L'attore si è preoccupato perché nei fumetti Gorr ha un fisico massiccio e imponente quasi quanto Thor, e non riteneva che il suo fisico fosse paragonabile a quello di Chris Hemsworth, che interpreta Thor nei film MCU. Dunque Christian Bale ha chiesto al regista, Taika Waititi, di adattare Gorr per il mondo cinematografico rendendolo un po' diverso: magro e quasi esile, un personaggio che potesse sembrare venuto da un mondo di ombre. Questa dichiarazione fatta da Bale nell'intervista si accorda a una precedente dell'attore stesso, in cui ha raccontato che aveva preso in esame lo strano costume di Gorr nei fumetti, ed era rimasto preoccupato di proporre un'immagine cinematografica di Gorr in perizoma. Il team al lavoro sul film Thor: Love and Thunder è partito da queste considerazione per elaborare un nuovo look per il villain, che è risultato meno muscoloso e meno svestito, ma sempre molto inquietante. 

Thor: Love and Thunder è disponibile sulla piattaforma streaming Disney+, insieme a uno speciale della serie Assembled che mostra il dietro le quinte del film.

Sto cercando altri articoli per te...