Le regole del delitto perfetto: Viola Davis assicura che la serie avrà un finale perfetto

Autore: Verdiana Paolucci ,
News
2' 48''
Copertina di Le regole del delitto perfetto: Viola Davis assicura che la serie avrà un finale perfetto

Le regole del delitto perfetto sta per concludersi, ma non aspettiamoci un finale roseo.

Nell'universo creato da Shonda Rhimes (mente di Grey's Anatomy) non esiste l'happy ending assicurato, ma Viola Davis rassicura i fan che il finale sarà, a modo suo, soddisfacente e in linea con lo stile della serie.

Advertisement

Il legal drama ha debuttato nel 2014 sulla rete ABC distinguendosi dagli altri show del suo genere per la sua capacità di spiazzare lo spettatore. Attraverso una minuziosa ricostruzione degli eventi narrati, ogni stagione permette di svelare il mistero intorno all'omicidio di un qualche personaggio, riservando colpi di scena.

A Variety, l'attrice Premio Oscar ammette di non essere una grande sostenitrice dei lieto fine, che spesso considera ingannevoli perché danno al pubblico solo quello che vogliono. Fortuna, questo non è il caso della serie ABC.

Sai che c'è? Finisce perfettamente. Ogni cosa avrà completamente senso.

Gli ultimi episodi della sesta stagione sono "una lettera d'amore" ai fan, come spiega Viola nell'intervista a Variety.

È come se Pete Nowalk [creatore della serie, ndr] avesse preso una scatola di fuochi d'artificio e li avesse fatti esplodere tutti insieme. Lui ha fatto proprio così.

Per sei stagioni, gli scrittori della serie hanno dato più domande che risposte. Mancano ancora alcuni misteri da risolvere, che troveranno una risoluzione (forse) nell'atteso episodio conclusivo. 

Viola Davis: cos'ha imparato da Annalise Keating

Annalise Keating, indiscussa protagonista de Le regole del delitto perfetto, ha ancora un asso nella manica da giocare? Ci riserverà qualche sorpresa?

Advertisement
Advertisement
ABC
Viola Davis nei panni di Annalise Keating in una scena della serie TV

Viola confessa di essere fiera del suo personaggio e del modo in cui Pete Nowalk ha descritto questa forte, indipendente donna di colore. Eliminando ogni genere di stereotipo, l'ideatore e showrunner l'ha modellata in un modo del tutto nuovo. Annalise è una donna senza limiti, senza etichette, né pregiudizi.

Interpretando un personaggio ambiguo, dalle scelte morali non facili, l'attrice ammette di aver iniziato a rivalutare se stessa come persona.

Dobbiamo permetterci di avere i nostri casini come donne. Non credo che questo ci renda meno importanti. Piuttosto ci rende umani. Ci sono giorni in cui non ti senti apprezzata. E ci sono parti di te incomplete. Voglio che ogni donna là fuori si senta rappresentata. Sento che Annalise ha rappresentato la femminilità, che in passato era molto limitata. Se non fossi bionda con gli occhi azzurri, non sarei inclusa in questa arena di femminilità e complessità. Non voglio che la mia arte rappresenti questo. Ma voglio che rappresenti me, mia madre, le mie zie. Tutte quante.

Le regole del delitto perfetto è una delle poche serie TV a non essere stata interrotta per via del Coronavirus. La produzione infatti si è conclusa a febbraio 2020 con una foto di rito che immortalava il cast al completo.

Viola Davis: quarantena in famiglia

Anche l'attrice Premio Oscar sta passando questo periodo così difficile in quarantena con la sua famiglia. 

A Variety confida di aver guardato molti programmi, tra cui due documentari su Miles Davis, e Who Killed Malcom X. Inoltre si diverte a giocare coi mattoncini Lego insieme a sua figlia Genesis. Ma il programma televisivo che più gradisce in assoluto è il reality show Braxton Family Values.

Advertisement

La sesta e ultima stagione de Le regole del delitto perfetto si concluderà con l'episodio 6x15 in onda il 14 maggio 2020 sulla rete ABC. In Italia, la programmazione è affidata al canale Fox.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Run The World e il black power in TV: le serie da (ri)vedere

Le serie TV rappresentano lo specchio della nostra modernità. Diverse volte hanno raccontato tutte le contraddizioni del mondo in cui viviamo. Come la rappresentazione del black power. Ecco le 5 serie da non perdere
Autore: Carlo Lanna ,
Run The World e il black power in TV: le serie da (ri)vedere

Da sempre, la cultura del black power ha trovato spazio all’interno del mondo del cinema e della TV. Di recente, però, alla luce dei fatti di cronaca nera che hanno scosso l’opinione pubblica – vedi il fenomeno del Black Lives Matter – si è notato un grande interesse da parte dell’universo televisivo nel tratteggiare con parsimonia la sub-cultura degli afroamericani.

Sto cercando altri articoli per te...