Palinsesti Rai: le fiction in arrivo nel 2020 e 2021 si presentano in un trailer

Autore: Maria Teresa Moschillo ,
Copertina di Palinsesti Rai: le fiction in arrivo nel 2020 e 2021 si presentano in un trailer

Le fiction saranno parte preponderante dei nuovi palinsesti Rai 2020-2021. Come accade ormai da diversi anni, sarà Rai 1 in particolare ad accogliere nella sua programmazione la maggior parte dei titoli, tra graditi ritorni e novità molto attese. In particolare, la nuova stagione televisiva porterà i segni dell'emergenza sanitaria Covid-19 che, alcuni mesi fa, ha imposto uno stop forzato a tutte le riprese delle fiction di casa Rai.

Fortunatamente, le attività sul set sono ricominciate, dando la possibilità al pubblico di ritrovare i loro personaggi televisivi preferiti e, in alcuni casi, di fare la conoscenza di nuovi protagonisti.

Advertisement

C'è grande attesa, per esempio, per la messa in onda della seconda e conclusiva parte dell'acclamata fiction con Luca Argentero Doc – Nelle tue mani, che ha congedato i telespettatori con un "finale" provvisorio collocato esattamente a metà degli episodi. Torneranno anche i nemici-amici di Nero a metà e le vicissitudini di Alice Allevi e Claudio Conforti (alias Alessandra Mastronardi e Lino Guanciale) nella terza (e forse non più ultima) stagione de L'allieva. Il pubblico ritroverà in autunno anche i protagonisti della soap Il paradiso delle signore, sempre più "regina" della fascia pomeridiana e attualmente in onda con le repliche.

Tra le grandi novità in palinsesto, segnaliamo invece Io ti cercherò, fiction poliziesca con Alessandro Gassman, e Mare fuori con Carolina Crescentini (una delle due fiction che andrà in onda su Rai 2, insieme a L'alligatore). Ritroveremo poi Elena Sofia Ricci, reduce dal successo di #Vivi e lascia vivere e pronta a tornare nei panni di Suor Angela in Che Dio ci aiuti 6, in un biopic su Rita Leva Montalcini. Anche Cristiana Capotondi, che ha trionfato la scorsa stagione con #Bella da morire, è pronta a tornare in onda, con un biopic dedicato a un'altra grande donna, Chiara Lubich.

Dovremo aspettare il 2021, invece, per assistere ai nuovi episodi de La compagnia del cigno e di Un passo dal cielo, così come per il ritorno de Il Commisario Montalbano. Tra le novità, segnaliamo Mina Settembre con Serena Rossi, Lolita Lobosco con Luisa Ranieri e l'attesissima serie Leonardo con Aidan Turner nei panni del geniale Leonardo Da Vinci.

Advertisement

Tutte le fiction Rai dei palinsesti 2020-2021 sono state svelate con un trailer durante la conferenza stampa-evento di presentazione della nuova stagione televisiva del servizio pubblico.

Queste le fiction e i TV Movie che vedremo nell'autunno/inverno 2020, dove non diversamente specificato in onda su Rai 1:

Dovremo aspettare il 2021, invece, per assistere alla messa in onda delle fiction di seguito, anche in questo caso in onda quasi tutte su Rai 1:

Che ne pensate? Quali di queste fiction Rai vi incuriosiscono di più?

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Noi, traditi da Montalbano e da mamma Rai, non vediamo l'enorme passo avanti compiuto dalla serie

Montabano ha tradito la storica fidanzata Livia o l'Italia? Il pubblico della fiction Rai più amata e seguita da 25 anni si è diviso sul gesto del commissario, che invece rimane un grande passaggio narrativo e televisivo.
Autore: Elisa Giudici ,
Noi, traditi da Montalbano e da mamma Rai, non vediamo l'enorme passo avanti compiuto dalla serie

Da spoiler a caso nazionale: il finale dell'episodio Il metodo Catalanotti di Il commissario Montalbano monopolizza da giorni il dibattito sui giornali e sui social. I fatti: nell'episodio il poliziotto (interpretato da un'inossidabile Luca Zingaretti) rimane irretito da una giovane collega della scientifica di nome Antonia, appena arrivata in Sicilia dopo un trasferimento. Montalbano inteccia con lei una relazione sessuale, tradendo la storica fidanzata Livia. Non è la prima né la seconda volta: le scappatelle di Montalbano sono invero abbastanza frequenti (seppur lontanissime per numero da quelle del collega e amico Mimì).

Stavolta però qualcosa è diverso. La passione per Antonia risveglia Salvo da una sorta di torpore dei sensi e dei sentimenti, da una quieta rassegnazione alla vecchiaia ormai dietro l'angolo. Il commisario è confuso, rapito, distante. Non riesce a pensare a nient'altro che alla giovane e determinata collega, che ora è disponibile e ora si nega, accendendo il suo desiderio. Il risultato è che Montalbano appare a tutti strano, distante. Se ne accorgono Fazio e Mimi e se ne accorge Livia, in quel di Genova. Montalbano non si fa tanti problemi a dirle di "non scendere" a Vigata, a mentirle, perché la sua attenzione è tutta per Antonia, anche se poi lei gli fa capire senza mezzi termini che non è interessata a una relazione sentimentale, menchemeno a una lunga e tradizionale come quella che il commissario desidera da lei.

Sto cercando altri articoli per te...