È necessario guardare le serie Marvel su Disney+ per capire i film MCU?

WandaVision e The Falcon and the Winter Soldier sono visioni opzionali o imprescindibili per vedere e capire i film della quarta fase del MCU? Qualche riflessione in merito.

Marvel Studios Falcon e Winter Soldier si guardano negli occhi

Chi non ha visto le serie Marvel WandaVision e The Falcon and the Winter Soldier su Disney+ riuscirà a seguire i prossimi film Marvel in arrivo nel 2021? La domanda è legittima e la risposta sembra proprio essere sì, senza problemi. Marvel ha più volte dichiarato che i film della fase quattro del MCU saranno del tutto godibili anche per quanti non hanno un abbonamento Disney+ o non sono interessati alle due serie uscite nel 2021 firmate Marvel. C'è molto di più sotto però: infatti Marvel ha una strategia precisa a riguardo, che poi è parte del segreto del suo immenso successo.

Un buon punto di partenza per fare qualche riflessione in merito può essere il filmato promozionale diffuso qualche giorno fa in cui i Marvel Studios hanno (ri)presentato al pubblico il calendario aggiornato delle uscite cinematografiche dal 2021 al 2023, le prime annunciate della cosidetta fase quattro del MCU, ribadendo che questi film avranno una distribuzione cinematografica privilegiata. 

Marvel StudiosBucky e Sam in abiti civili
La parentesi televisiva Bucky e Sam rimarrà un'extra opzionale tra Endgame e Captain America 4

Nel filmato non si fa riferimento a WandaVision e c'è solo un accenno a The Falcon and the Winter Soldier, pur essendo le uscite più recenti dell'universo MCU, che hanno portato gli sviluppi narrativi più rilevanti degli ultimi mesi. È una strategia ben precisa: quel filmato è dedicato agli spettatori occasionali o ai fedeli della sala, con un target che magari non ha nemmeno una smart TV o un abbonamento a Disney+. Quel montaggio suggerisce, tra le altre cose, che i prossimi film saranno fruibili senza problemi anche da chi non ha visto le avventure di Wanda, Falcon e il Lupo Bianco. 

I legami tra WandaVision e i film della fase 4 del MCU

Il tutto diventa immediatamente più chiaro considerando gli archi narrativi delle sue serie e i film a cui forniscono assist narrativi. WandaVision è chiaramente correlata a Doctor Strange 2 nel Multiverso della Pazzia, anche se non è semplice stabilire fino a che punto. L'inghippo che rende meno chiaro evidenziare i legami tra i due titoli è stato il stravolgimento dei calendari d'uscita al cinema a causa pandemia. È stato però più volte sottolineato come Benedict Cumberbatch sarebbe dovuto apparire nella serie nei panni di Strange. Anche varie scene sui titoli di coda finali  dei singoli episodi funzionano in questo senso: come introduzione opzionale al secondo film dedicato a Doctor Strange. 

Non solo: WandaVision funziona come introduzione approfondita del personaggio di Monica Rambeau/Spectrum (Teyonah Parri), che è lecito aspettarsi di rivedere nel prossimo film dedicato a Miss Marvel, considerando che il film ha cambiato titolo in The Marvels per sottolineare una pluralità di protagoniste. Non dimentichiamo poi che Kamala Khan/Ms Marvel sta per venire introdotta al pubblico con una serie a lei dedicata. L'ipotesi dunque è che gli spettatori cinematografici incontreranno questi personaggi in The Marvels, eroi di cui quelli televisivi conoscono tutta la storia pregressa e i particolari su come siano entrati nell'universo MCU. 

In questo quadro non bisogna dimenticare che alcune introduzioni e rivelazioni hanno subito uno spostamento da cinema a serie TV a causa del ritardo di Guardians of the Galaxy Vol. 3. Il film doveva uscire la scorsa estate, ma lo scandalo che ha travolto James Gunn per alcuni vecchi tweet ha portato a un temporaneo licenziamento del regista e a uno stallo del film. A quanto è filtrato, in WandaVision sono confluiti alcuni archi narrativi che erano destinati ad apparire al cinema.

The Falcon and the Winter Soldier è Captain America 3.5

Ancora più interessante (ed esplicito) è il lavoro fatto in questo senso su The Falcon and the Winter Soldier che, vale la pena sottolineare, ha lo stesso sceneggiatore del prossimo film di Captain America con protagonista Anthony Mackie

Qui il lavoro di Marvel è palesemente volto a creare una narrazione introduttiva e auto-contenuta, che racconti i retroscena di come Sam sia diventato il nuovo Captain America. Per il pubblico cinematografico non c'è alcun tipo di frizione: alla fine di Endgame infatti gli viene affidato lo scudo da Steve Rogers in persona. È naturale dunque per Sam sia il nuovo Cap per questi spettatori. Chi ha visto la serie invece conosce tutte le difficoltà e i dubbi dietro questa decisione. 

Per quanto riguarda Bucky è indicativo che sia "ancora" noto come Winter Soldier: per gli spettatori cinematografici l'appellativo Lupo Bianco è ancora tutto da esplorare, così come per esempio il personaggio di John Walkers. Se dovesse apparire in Captain America 4 lo farà già nei panni di U.S. Agent, lasciando che il suo passato da Captain America rimanga una sorta di easter egg per chi l'ha visto nella serie relativa.

Le serie Marvel su Disney+ sono delle parentesi introduttive 

Le serie Disney+ sinora si sono dunque rivelate parentesi opzionali, contenute, che all'interno del MCU svolgono una funzione introduttiva e di raccordo rispetto a film successivi. Non è una novità: molti film minori delle fasi 2 e 3 hanno svolto questo ruolo, soprattutto con le scene mid e post credit. La novità è che si sia deciso di spostare questo tipo di funzione coadiuvante sul lato seriale

Non bisogna poi dimenticare che uno dei segreti del successo del MCU sta proprio nella facilità in cui uno spettatore può cominciare a seguirne le vicende da qualsiasi contenuto relativo, senza aver bisogno di troppe spiegazioni pregresse. Lo sanno molto bene i genitori delle giovanissime generazioni di nuovi spettatori, che vedono i figli riuscire a seguire con agilità un universo tanto complesso non avendo visto un intero decennio e più di film fondativi dello stesso.

The Walt Disney Company / Marvel StudiosTre protagonisti di Gli Eterni
Gli Eterni promette di tentare la via del cinecomics d'autore

Questo tipo di approccio non andrà che rafforzandosi, soprattutto considerando i progetti previsti per i prossimi anni. Shang-Chi e Wakanda Forever si rivolgono a specifiche demografiche che abitualmente non vanno a vedere qualsiasi film Marvel a scatola chiusa. Un Black Widow può attrarre al cinema anche amanti dell'action con la promessa di vedere di nuovo Scarlett Johansson alle prese con questo tipo di film, Gli Eterni promette di fondere un cast stellare a un primo tentativo di cinecomics "autoriale"

Anche i progetti dedicati ai fan accaniti sono attentamente bilanciati per fare in modo che siano di facile fruizione. D'altronde con l'ampliarsi dell'offerta, dei generi proposti e delle platee è sempre più difficile dare per scontato un tale investimento di tempo e attenzione da parte dello spettatore. 

The Falcon and the Winter Soldier e WandaVision sono disponibili su Disney+

  • Al momento no. 

    Marvel ha più volte sottolineato come gli eventi visti in WandaVision e The Falcon and the Winter Soldier hanno una funzione introduttiva rispetto a Doctor Strange 2 e Captain America 4, ma i due film saranno fruibili senza problemi anche da chi non abbia visto le due serie. 

    Nell'approfondimento dedicato potete leggere tutti i dettagli relativi ai legami tra serie e film e come Marvel abbia lavorato per fare in modo di non creare passaggi incomprensibili per lo spettatore che non abbia Disney+.

  • Sì. Marvel ha spiegato che il film sarà comprensibile anche a chi non abbia visto la serie Disney+.

  • Sì. Marvel ha spiegato che il film sarà comprensibile anche a chi non abbia visto la serie Disney+.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca